Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 mag 2022

Spaccata nella notte al bar tabacchi: in fuga con sigarette e gratta e vinci

L’allarme dato dai residenti che hanno sentito rumore. Al vaglio anche i filmati. delle telecamere nella via

7 mag 2022
dimonica autunno
Cronaca
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia
La ricevitoria dove nella notte i ladri hanno fatto razzia

di Monica Autunno

Spaccata e furto in piena notte al bar tabaccheria e ricevitoria 3Bar’s Lounge Bar, banda in fuga con tabacchi e gratta e vinci. L’entità del bottino ancora in via di conteggio da parte dei titolari del negozio. Dei malviventi, e dell’auto utilizzata per il colpo, nessuna traccia. Indagano i carabinieri di Pioltello. Erano passate le tre di notte quando il gruppo è entrato in azione e ha puntato il bar rivendita, che si trova, in zona decentrata, nel complesso del centro commerciale La Fenice, gruppo di negozi con un paio di discount a ridosso della provinciale Cerca. Non una spaccata vera e propria. Davanti all’ingresso del bar un porticato con tavolini all’esterno ha impedito un ‘normale’ colpo con sfondamento. La banda ha dunque avanzato sotto il portico con l’auto e poi, a quanto ricostruito, agganciato la saracinesca alla vettura, facendola saltar via di schianto. Un gran botto, tuttavia, si è sentito tutto intorno, e mentre la banda entrava nei locali e faceva razzia fra gli scaffali infilando in borse tagliandi, sigarette e tabacco, arrivavano, da parte dei residenti più vicini, le prime chiamate alle forze dell’ordine. Sul posto si sono diretti i carabinieri di Pioltello.

Al loro arrivo i malviventi si erano già dileguati, e con loro il bottino: stecche di sigarette e pile di gratta e vinci di diverso importo e valore. Si tratterebbe di una cifra non particolarmente ingente, ma gli accertamenti sono ancora in corso. Sul posto nottetempo anche i gestori cinesi della rivendita e ricevitoria, regolarmente aperta ieri nonostante gli importanti danni alle strutture. Gli inquirenti hanno compiuto per molte ore controlli sulle principali vie di collegamento della zona. Sono contemporaneamente al vaglio i filmati delle telecamere di videosorveglianza, collocate non direttamente sugli esterni del bar ma in tutta l’area circostante: potrebbero aver immortalato l’arrivo o la fuga della banda e regalare qualche dettaglio utile ad intercettarla. Nessuno avrebbe invece saputo riferire dettagli in merito alla dinamica del colpo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?