Silvio Berlusconi continua a migliorare, il nuovo bollettino medico: lenti ma continui progressi

L’aggiornamento di Alberto Zangrillo e dell'oncoematologo Fabio Ciceri sulle condizioni di salute del leader di Forza Italia che ha ricevuto le visite di Confalonieri e del figlio Luigi

Il dottor Alberto Zangrillo al San Raffaele
Il dottor Alberto Zangrillo al San Raffaele

Segrate (Milano) – «Il quadro clinico del Presidente Silvio Berlusconi appare in lento ma progressivo miglioramento. Proseguono le cure e il monitoraggio delle funzionalità d'organo». Lo si legge nel bollettino medico a firma di Alberto Zangrillo e dell'oncologo Fabio Ciceri sulle condizioni di salute del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano per curare un'infezione polmonare insorta nel quadro di una leucemia mielomonocitica cronica.

Le visite

Intanto anche Orazio Fascina, padre della compagna del Cavaliere, Marta, è tornato al San Raffaele di Milano. Entrato a bordo di un van dal passo carrabile di via Olgettina 60 intorno alle 11, non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti ai quali però rispondendo a una domanda sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi - pur senza abbassare il finestrino, ha fatto un sorriso rassicurante. Per Silvio Berlusconi è il diciassettesimo giorno di ricovero nell'ospedale milanese.

Anche il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri è tornato a fare visita a Silvio Berlusconi. Lo storico amico dell'ex premier è entrato a bordo di un'auto con i vetri oscurati. Dallo scorso 5 aprile, giorno del ricovero di Berlusconi, Confalonieri non ha mancato di fargli sentire la sua vicinanza, andando a trovarlo quasi tutti i giorni

Poi è stata la volta del figlio minore di Silvio Berlusconi, Luigi, che ha lasciato l'ospedale dopo una visita al padre durata alcune ore. L'ultimogenito dell'ex premier è andato via dalla struttura a bordo della sua auto senza rilasciare dichiarazioni.