Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 mag 2022

Siglato l’accordo per una fondazione Gestirà il nuovo teatro De Silva

Rho, obiettivo promuovere l’arte in tutte le sue forme dialogando con le associazioni del territorio

21 mag 2022
roberta rampini
Cronaca

di Roberta Rampini

Promuovere il teatro e l’arte in tutte le sue forme dialogando con le associazioni del territorio. Dare "anima" al teatro Roberto de Silva con rassegne teatrali, concerti, spettacoli di danza, eventi culturali. Obiettivi ambiziosi quelli che il Comune ha affidato alla neonata Fondazione teatro civico Rho.

Dopo la scelta dei componenti, con la firma del sindaco Andrea Orlandi sull’atto notarile è nata ufficialmente la Fondazione che ha come presidente Fiorenzo Grassi, direttore e fondatore del teatro Elfo Puccini di Milano, con un lungo curriculum di esperienze manageriali in ambito teatrale e di opera lirica, tra cui la direzione artistica del teatro lirico Fraschini di Pavia e la presidenza del Festival internazionale MilanOltre. "Dopo il concerto di sabato scorso per l’intitolazione a Enzo Jannacci della piazza di fronte al teatro, la firma dell’atto rappresenta un ulteriore passo verso l’apertura del nuovo teatro civico, attesissima da tutti - commenta Orlandi -. La sua nascita sancisce di fatto l’avvio della fase operativa per la definizione del programma inaugurale in autunno: abbiamo selezionato persone di esperienza e alto profilo, che siamo certi sapranno portare ciascuno la propria professionalità per il neonato teatro. Una grande squadra che saprà animare con meraviglie la nostra scatola magica". L’opera da 10 milioni di euro, realizzata dalla Bracco Real Estate nell’area dove una volta sorgeva la fabbrica di profumi Diana De Silva, sarà inaugurata in ottobre e rappresenta per la città un "motore" per lo sviluppo culturale, economico e sociale. Cinque i componenti del consiglio di amministrazione della Fondazione che sono stati selezionati tra le candidature arrivate al bando pubblico aperto nei mesi scorsi e che sono stati scelti per l’esperienza che hanno maturato nel mondo della cultura. Accanto al presidente Grassi, ci sono Massimiliano Carraro, pianista, direttore d’opera e lirico-sinfonico con esperienza in Italia e all’estero, già direttore della Civica Scuola di Musica di Milano; Cecilia Balestra, esperta di musica classica contemporanea e direttrice di Milano Musica; Giancarlo Cattaneo, ex dirigente del settore Cultura del comune di Bollate e direttore artistico del Festival di Villa Arconati e la rhodense Maddalena Maggi che ha invece esperienza in campo economico e finanziario.

Nei prossimi giorni la Fondazione ora si metterà al lavoro per l’apertura del teatro Roberto de Silva, con un programma d’inaugurazione che, come anticipato dal sindaco, prevede molti eventi per dare la possibilità a tutti i rhodensi di visitare il teatro e assistere alla sua apertura.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?