Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 feb 2020

Droga, sequestrati 55 chili tra Milano e Bergamo: tre arresti/ VIDEO

Polizia di Stato in azione contro lo spaccio di stupefacenti: fermato ultrà dell'Inter, già colpito da Daspo a seguito degli incidenti in occasione della partita Inter-Roma del 2017

27 feb 2020

Milano, 27 febbraio 2020 - Continua il contrasto allo spaccio della Polizia di Stato a Milano e provincia. La scorsa settimana gli agenti del Commissariato “Lambrate” hanno eseguito tre arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti, e sequestrato più di 55 kg di droga nell'hinterland di Milano e nella provincia di Bergamo.

L’attività di indagine dei poliziotti di via Maniago ha avuto come obiettivo 4 piazze rientranti nel territorio di competenza del Commissariato, ovvero: piazza Bottini, piazza Gobetti, Piazza Durante e Piazza Vigili del Fuoco; l’attività si è poi estesa all’hinterland milanese prossimo alla zona di Lambrate ed alla provincia di Bergamo, dove è stata eseguita l’ultima operazione di un’intensa attività di contrasto portata avanti dalla squadra investigativa del Commissariato.

In quest’ultima, a Bonate Sopra, mercoledì 19 febbraio, sono stati sequestrati 40 kg di sostanze stupefacenti, tra hashish e marijuana, depositati all’interno di un locale in uso ad un italiano 34enne. L’uomo, ultrà dell'Inter, già colpito da Daspo a seguito degli incidenti in occasione della partita Inter-Roma del 2017, è stato fermato in via Padana Superiore a Cernusco sul Naviglio (Milano) con 12 chili di hashish contenuti in uno scatolone adagiato sul sedile posteriore della propria auto. Durante la perquisizione del suo appartamento a Segrate (Milano) è stato trovato un altro chilo di hashish ma il quantitativo più consistente è stato recuperato in un’altra abitazione a Bonate Sopra. Qui l’uomo aveva affittato una stanza in una casa condivisa con altri due inquilini, tra cui un insospettabile disabile (risultato estraneo alla vicenda) al quale aveva detto che avrebbe usato la camera per stoccare un pò di merce legale. Nella stanza c’erano scatoloni pieni di buste sigillate con 34 chili di marijuana.

Nello stesso giorno, a Segrate, nel Milanese, è stato arrestato un 45enne cittadino italiano. L’uomo è stato trovato in possesso di un involucro di hashish del peso di circa 100 grammi, un altro involucro della stessa sostanza del peso di 2 grammi, un sacchetto sottovuoto contenente 85 grammi di marijuana, altri 11 grammi della stessa sostanza in due ulteriori sacchetti. Per un totale quindi di 102 grammi di hashish, e 96 grammi di marijuana. Lunedì 17 febbraio sempre a Segrate, come già reso noto lo scorso 18 febbraio, è stato arrestato un 18enne italiano trovato in possesso di 22 panetti di hashish.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?