Scritte fasciste davanti al liceo Volta: “Vi picchiamo quando vogliamo”

L’assessore Maran: “Episodio vergognoso davanti a una scuola da sempre impegnata nel rispetto dei valori dell'antifascismo”

La scritta apparsa davanti al liceo Volta

La scritta apparsa davanti al liceo Volta

Milano, 34 aprile 2024 –  Un paio di scritte spray firmate dalla Rete Studentesca sono apparse oggi davanti al liceo Volta di Milano. 'Polizia e antifascista, amore a prima vista’ e 'Vi picchiamo quando vogliamo’ gli slogan utilizzati, con gli studenti del liceo che su Instagram hanno parlato di “odio, intolleranza e vandalismo” e di “minacce dirette e ingiustificate”.

"Le scritte di chiaro stampo fascista apparse davanti al liceo Volta, a Milano, confermano che il Paese è governato da chi induce le forze dell'ordine a picchiare gli studenti, come se fosse normale. Invece dobbiamo rifiutare questa logica: la presidente Giorgia Meloni deve smetterla di far passare il messaggio che le forze dell'ordine servono per la repressione” ha commentato Paolo Romano, consigliere regionale del Pd in Lombardia.

"Le scritte di chiara matrice fascista apparse oggi davanti al liceo Volta rappresentano delle minacce inaccettabili nei confronti degli studenti – ha sottolineato Pierfrancesco Maran, assessore alla Casa del Comune di Milano, esponente del Pd ed ex studente del liceo milanese – Si tratta di un episodio vergognoso davanti a una scuola che è da sempre impegnata, con il suo corpo docente, a formare le ragazze e i ragazzi nel rispetto dei valori dell'antifascismo, della convivenza civile e della tolleranza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro