Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

L'ex Milan Robinho condannato per stupro, Milano chiede mandato d'arresto e estradizione

Inoltrata la richiesta della Procura al Ministero: il calciatore, che deve scontare 9 anni, è in Brasile. Ma il Paese non consente l'estradizione dei suoi cittadini

Milano, 15 febbraio 2022 - La Procura di Milano ha inoltrato al Ministero della Giustizia la richiesta di estradizione e il mandato d'arresto internazionale per l'ex attaccante del Milan Robinho, condannato in via definitiva, assieme ad un amico, il 19 gennaio a 9 anni di carcere per violenza sessuale di gruppo. La vittima era una ragazza albanese di 23 anni,  che subì abusi in un locale del capoluogo lombardo la notte del 22 gennaio 2013.

Gli atti a carico dell'ex calciatore e del suo amico, entrambi in Brasile, sono stati firmati dal pm Adriana Blasco. Pare scontato che i due non saranno consegnati alla giustizia italiana perché la Costituzione brasiliana non consente l'estradizione dei propri cittadini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?