Scacchi, Luca Moroni sfida 120 avversari in simultanea: è record

Il quindicenne, vicecampione del mondo di scacchi Under 16, ha conquistato lo storico traguardo: il precedente record reggeva dal 1994

Scacchi (Archivio)

Scacchi (Archivio)

Milano, 13 dicembre 2015 - Un fenomeno senza precedenti. Perché quello che ha fatto Luca Moroni è da record. Il quindicenne vicecampione del mondo di scacchi Under 16, ha battuto a Milano il record di partite vinte in simultanea, primato che era detenuto dal 1994 da Sergio Mariotti. Il record è stato ottenuto nel giro di più di sei ore di gioco, 6 ore e 20 minuti durante le quali Moroni ha sfidato in simultanea ben 120 avversari. Più che lusinghiero il bilancio della giornata: 106 vittorie, 6 sconfitte e 5 pareggi. Il record precedente era di 100 vittorie su 112 partite in simultanea. In totale Luca Moroni ha percorso fra i 6 e 7 chilometri nello spostarsi fra le varie postazioni. Di Cesano Maderno, tesserato al circolo di Ceriano Laghetto, Luca tornerà a scuola lunedì ma la prossima settimana dovrà affrontare un torneo internazionale in Kuwait. La sua famiglia e l'intero mondo degli scacchi non dimenticheranno facilmente la giornata del grande record.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro