Raid a Milano contro due turiste: in manette i rapinatori

Cinque rapinatori hanno aggredito due turiste inglesi in via Vittorio Veneto a Milano. Due sono stati arrestati, mentre gli altri tre sono ancora ricercati. La vittima non ha riportato ferite. Un altro episodio di rapina è stato denunciato ai carabinieri.



Raid a Milano contro due turiste: in manette i rapinatori

Raid a Milano contro due turiste: in manette i rapinatori

Il primo si è avvicinato in sella a una bici modello Bmx. Poi ne sono arrivati altri due, seguiti da altri due a piedi. In cinque contro due turiste inglesi di 45 e 60 anni, aggredite mentre stava camminando in via Vittorio Veneto, in zona Porta Venezia. Il raid è andato in scena domenica pomeriggio. Le donne ha subito percepito il pericolo, ma si sono trovate in netta inferiorità numerica: i rapinatori hanno puntato alla borsetta della sessantenne, che però è riuscita a resistere al tentativo di scippo. A quel punto, uno del gruppo si è avventato sulla catenina che portava al collo e gliel’ha strappata con violenza. La vittima e l’amica non si sono date per vinte e hanno iniziato a inseguire i fuggitivi in direzione giardini Montanelli. A dar loro manforte sono arrivati gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura, che sono riusciti a bloccare due degli aggressori: in manette due somali di 20 e 30 anni, che dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso. Gli altri tre si sono allontanati e sono tuttora ricercati dalla polizia.

Per fortuna, la sessantenne non ha riportato ferite e non ha avuto bisogno di ricorrere alle cure mediche. Più o meno nello stesso punto, il 30 luglio scorso, era stato rapinato Mario Boselli, ex presidente della Camera della moda italiana e presidente della Fondazione Italia Cina: come poi denunciato ai carabinieri, l’ottantaduenne era stato avvicinato da un ragazzo, probabilmente straniero, che prima gli aveva chiesto di stringergli la mano e poi lo aveva derubato di una collanina d’oro del valore di 350 euro.