Milano, il Gay Pride ai tempi del coronavirus (Foto Ansa)
Milano, il Gay Pride ai tempi del coronavirus (Foto Ansa)

Milano si veste con i colori dell'arcobalneo. Oggi, sabato 26 giugno, si conclude il programma della 'Milano Pride Week 2021', con la manifestazione in una delle 4 Pride Square 2021, quella dell'Arco della Pace. A causa della pandemia, infatti, è stata sospesa la classica e coloratissima parata per le vie del centro di Milano.

La manifestazione inizia alle 16 con un programma che prevede diversi momenti di intrattenimento, con presentatori Annie Mazzola, Dario Spada e Daniele Gattano e la presenza di numerosi ospiti fra cui: Alessandro Zan, Simone Alliva, Immanuel Casto e Romina Falconi, Franco Grillini, Vladimir Luxuria, Annagaia Marchioro, Bella Thorne, Margherita Vicario, Vergo, Martina Donna, Martina Dell’Ombra, Gabriele Piazzoni, MyDrama e Federica Carta, Sergio Sylvestre, Diego Passoni, Debora Villa e tanti altri. Anche quest’anno Angelo Cruciani ispira un flash mob, per ribadire l’urgenza dell’approvazione del ddl Zan.

Ci sarà anche il sindaco Giuseppe Sala. "Sarò all’Arco della Pace sabato (domani, ndr) verso le 16 e farò un breve intervento –  ha detto ieri il primo cittadino –. Io credo che questo sia il momento, se aspettiamo ancora un po’ la legge Zan diventa vecchia. Quindi cerchiamo di approvarla e poi di guardare avanti. Purtroppo viviamo in un mondo in cui tante certezze incrollabili non sono così incrollabili".

Per partecipare all'evento finale della Milano Pride Week 2021 non è richiesta la prenotazione, ma il rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19 vigenti, mantenendo l'opportuno distanziamento e indossando sempre la mascherina. La manifestazione, all'insegna dell'inclusione e dell'accessibilità, prevede una zona riservata alle persone con disabilità (ulteriori informazioni via email) e il servizio di traduzione in Lis - Lingua Italiana dei Segni.

Per agevolare il mantenimento della distanza interpersonale ed evitare il più possibile il rischio di assembramenti, gli organizzatori delle associazioni del Coordinamento Arcobaleno, il coordinamento delle associazioni Lgbtqia+ di Milano e Città Metropolitana invitano i partecipanti a organizzare un pic nic al Parco Sempione, dove viene allestito un megaschermo con casse audio per seguire in diretta la manifestazione all'Arco della Pace e tutti gli interventi in programma a partire dalle 16.