Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

Poco lontano un’altra vittima 20 giorni fa

Una strada, due tragici incidenti, due comunità sconvolte dal lutto. Pozzuolo Martesana piange la giovane Camilla, e all’inizio della settimana l’intera comunità di Terno d’Isola, in Bergamasca, ha detto addio a Emanuela Rubini, l’impiegata 55enne che aveva perso la vita solo l’8 marzo scorso, in uno scontro frontale, proprio sulla stessa strada teatro della tragedia di ieri. La donna ha lasciato marito e una figlia diciannovenne. Anche quella, una morte assurda e atroce, non frutto di sola fatalità. Emanuela, impiegata in uno studio di consulenza di Pozzo ma residente nel Comune bergamasco, aveva da poco finito di lavorare quel pomeriggio, e si dirigeva in auto alla provinciale, per fare ritorno a casa. Sulla sua utilitaria, all’improvviso, era piombata una Seat Ibiza condotta da un giovane, in fase di sorpasso di una terza auto.

M.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?