Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 gen 2022

Patto tra famiglie contro la povertà educativa

Il progetto di Mitades nel Municipio 8: alcuni nuclei ne accompagnano altri a esplorare insieme le opportunità culturali per i bambini

24 gen 2022
marianna vazzana
Cronaca

di Marianna Vazzana Letture in biblioteca e mostre per i più piccini, spettacoli teatrali a misura di bimbo, gite: a Milano c’è l’imbarazzo della scelta tra le attività culturali proposte ai baby cittadini e alle loro famiglie. Ma c’è chi non partecipa mai, e spesso l’ostacolo non è economico, considerando che tante attività sono gratuite; semplicemente, in certi contesti manca l’abitudine a coltivare le passioni culturali, così le giornate scivolano via tutte uguali. Perché non dare a tutti l’opportunità di scoprire quel che la città offre, attraverso una collaborazione tra persone nei quartieri? Nasce con questo intento il progetto di "Affido culturale" lanciato a Milano dall’Associazione di promozione sociale Mitades attiva nelle zone del Gallaratese e Quarto Oggiaro, grazie al contributo del Municipio 8. Funziona così: una coppia, un genitore o una persona single, che abitualmente frequenta cinema, teatri, musei o librerie, organizza l’uscita coinvolgendo anche un’altra famiglia con bambini, non abituata a fruire di opportunità culturali. "Affido culturale è un progetto di contrasto alla povertà educativa minorile - spiega Silvia Baldini, presidente di Mitades - già presente in altre quattro città italiane, Napoli, Bari, Roma e Modena, e finanziato dall’impresa sociale “Con i bambini“. Ora lo stiamo sviluppando anche a Milano grazie al contributo del Municipio 8. Vorremmo partire con 25 famiglie “affidatarie“ e altrettante “affidate“. A febbraio cominceremo gli abbinamenti e daremo il via alle uscite. L’intento è allargarci a tutta la città, confidando in altri fondi e partner". Dopo l’abbinamento e un breve percorso di conoscenza, la coppia di famiglie potrà scegliere attraverso l’app del progetto nazionale, aperta anche ai milanesi, l’offerta culturale che preferisce. E nuove famiglie sono già pronte a "prenderne in affido" altre: "Io avevo letto del progetto per caso, on line, quando era attivo solo in altre città come Bari, la mia terra natale - ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?