Nuove tecnologie per la sicurezza dei mezzi pesanti

CAMBIAGO La tecnologia e il digitale sono al centro del cambiamento delle infrastrutture autostradali e sul tratto Milano-Bergamo in A4,...

La tecnologia e il digitale sono al centro del cambiamento delle infrastrutture autostradali e sul tratto Milano-Bergamo in A4, al punto di controllo dedicato ai trasporti eccezionali e ai mezzi pesanti della barriera di Milano Est, si sperimenta un nuovo strumento di verifica: un laser con scansione 3D e sistema di pesatura statico che identificherà la massa e il volume dei bisonti della strada oltre a registrarne la sagoma, così si semplificano e velocizzano le verifiche. "La sperimentazione – spiega la società – è progettata e guidata da Autostrade per l’Italia e supportata da Movyon, centro di eccellenza per la ricerca e l’innovazione del gruppo".

La direzione del secondo tronco di Milano ha scelto insieme alla polizia stradale di installare in quest’area un ‘check point’ che restituisce in tempo reale i dati e permette agli agenti di intercettare e sanzionare eventuali camion e tir che violano il codice della strada. Obiettivo, "ottimizzare le procedure di controllo e di intervento di squadre e pattuglie riducendo i tempi e migliorando la sicurezza". Una novità a vantaggio di tutti in uno snodo affollato, dalla barriera di Milano Est in direzione Torino transitano ogni anno circa 6mila trasporti eccezionali e oltre 2 milioni di mezzi pesanti.

Bar.Cal.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro