Neodiplomati apicoltori all’Oasi di Tolcinasco

Il Comune di Pieve Emanuele ha concluso con successo un corso per nuovi apicoltori, offrendo opportunità di volontariato legate alla biodiversità.

Neodiplomati apicoltori all’Oasi di Tolcinasco

Neodiplomati apicoltori all’Oasi di Tolcinasco

Un progetto ambizioso che grazie all’entusiasmo dei promotori ha mosso i primi passi e raggiunto il primo obiettivo. Sono stati consegnati gli attestati ai nuovi apicoltori che hanno preso parte al corso teorico e pratico organizzato dal Comune "sugli animali impollinatori e altri animali del bosco". Un’iniziativa partecipata con lezioni teoriche in aula e pratiche all’oasi di Tolcinasco che si sono tenute nei mesi di gennaio e febbraio. Terminato il corso a tutti i partecipanti diplomati è stata fatta una proposta di volontariato nel polmone verde di Tolcinasco articolata in quattro gruppi: apicoltura; censimento e incentivazione degli impollinatori nel parco e nel territorio; semina dei fiori amici delle api e alla conoscenza sommaria delle piante dell’oasi; "conoscenza e censimento altri animali selvatici e sistemazione del museo didattico-naturalistico. La cerimonia di consegna degli attestati si è svolta nella sala del consiglio comunale alla presenza del sindaco di Pieve Emanuele, Pierluigi Costanzo, degli assessori al Bilancio, Eugenio Rogliani, e alla Transizione Ecologica, Valentina Polito, e del presidente del Consiglio Paolo Festa. "Il progetto organizzato dal Comune è nato da una brillante idea dell’assessore Rogliani e ha riscosso uno straordinario successo - spiega il sindaco -; desideriamo manifestare profondo apprezzamento ai volontari per il loro fondamentale apporto e partecipazione all’iniziativa. Un progetto ambizioso, ma l’entusiasmo non manca e neanche la lungimiranza".

Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro