La polizia locale ha circondato con le transenne la biblioteca Il Pertini
La polizia locale ha circondato con le transenne la biblioteca Il Pertini

Cinisello Balsamo (Milano) – Due bar chiusi in 12 ore e 22 persone sanzionate, per lo più perché stazionavano davanti ai locali pubblici per fare l’aperitivo. Altre 7 persone sono state multate perché si trovavano nei mercati rionali con le mascherine abbassate. Gli agenti della polizia locale di Cinisello Balsamo hanno cominciato a usare la mano pesante nei confronti dei cittadini che trasgrediscono le norme anti Covid.

Le pattuglie che fino a qualche giorno fa giravano per fare prevenzione nelle piazze e nei luoghi più frequentati, da qualche giorno hanno iniziato a sanzionare tutte le situazioni di irregolarità. Un bar è stato chiuso martedì nel tardo pomeriggio in via Frova, un altro è stato sanzionato questa mattina nella stessa via. Complessivamente sono 22 le persone multate. In alcuni casi si tratta di giovani sorpresi sulle panchine senza le mascherine. In altri casi di persone che avevano ordinato da bere nei bar e stavano consumando nelle immediate vicinanze dei locali. Per tutti la sanzione è di 400 euro. Per evitare assembramenti nei dintorni della biblioteca IlPertini, gli agenti hanno circondato la zona con le transenne, ma hanno garantito l’accesso al bar che è aperto e che vieta tassativamente ai clienti di consumare le bevande nelle vicinanze.

Per la prima volta la polizia locale ha dovuto ricorrere all’uso di pattuglie in abiti civili per eseguire i controlli. Nei mercati rionali gli agenti in divisa forniscono le raccomandazioni sia agli esercenti che agli avventori, mentre quelli in abiti civili hanno dovuto sanzionare ben 7 persone perché facevano la spesa senza usare le mascherine per coprirsi bocca e naso.

Dall’inizio dell’anno sono già 16 i bar e i locali pubblici sanzionati e chiusi per 5 giorni. Oltre alla sospensione dell’attività e al pagamento della sanzione amministrativa, rischiano un ulteriore provvedimento di sospensione che viene decretato in un secondo momento dalla prefettura.