Milano è un brand: ecco il regolamento per poterlo utilizzare

Palazzo Marino vara le nove norme per chi vuole sfruttare il nome della città a fini commerciali

Milano è marchio d'eccellenza: arriva il regolamento

Milano è marchio d'eccellenza: arriva il regolamento

"Il nome Milano rappresenta oggi un'eccellenza, simbolo di prestigio, valori e vitalità economica. Preservarne e gestire attentamente la denominazione è importante per tutelare l'immagine della città e promuovere lo sviluppo culturale, economico e sociale del territorio".

A questo scopo la Giunta comunale ha licenziato il Regolamento per l'autorizzazione alla registrazione di marchi di terzi contenenti la denominazione "Milano", che verrà sottoposto per l'approvazione al Consiglio comunale. Il Regolamento, composto da nove articoli, è stato concepito anche "per garantire un'omogenea e accurata trattazione delle richieste di autorizzazione".

Tra i principali punti trattati nel Regolamento, si evidenzia che la richiesta di autorizzazione per la registrazione di marchi contenenti il nome "Milano" da parte di terzi "deve contenere motivazioni circa l'effettivo collegamento con il territorio e con i valori cittadini, l'idoneità a veicolare un'immagine positiva della città di Milano, nonché il possesso dei requisiti e la sussistenza delle condizioni previste nel regolamento".

Inoltre vengono definite le disposizioni per la durata e il rinnovo dell'autorizzazione, con periodi decennali, le cause di onorabilità e di decadenza per il mantenimento dell'autorizzazione. Il Regolamento entrerà in vigore immediatamente dopo la sua approvazione e pubblicazione negli atti ufficiali del Comune di Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro