ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Mazzo di Rho, Michael Magri è morto in un incidente: il 26enne era in sella alla sua moto

Il giovane era in sella al suo scooter T-Max quando, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrato con una Skoda Fabia guidata da una 67enne

Mazzo di Rho, incidente tra auto e moto

Mazzo di Rho, incidente tra auto e moto

Rho (Milano) – Incidente stradale mortale ieri pomeriggio a Mazzo di Rho. È successo intorno alle 17 all’incrocio semaforizzato tra la via Tommaso Grossi e via Sartirana.

Il giovane era in sella al suo scooter T-Max quando, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrato con una Skoda Fabia. La dinamica è ancora al vaglio degli agenti polizia locale, che sono intervenuti sul posto. Secondo quanto ricostruito finora l’automobile arrivava da via Tommaso Grossi e stava per svoltare in via Sartirana. Lo scooter, invece, arrivava dalla parte opposta, da via De Gasperi e viaggiava in direzione Terrazzano. Qui lo schianto.

L’impatto è stato atroce. Il centauro ha perso il controllo dello scooter e ha fatto un volo di alcuni metri finendo rovinosamente sull’asfalto. Lo scooter si è letteralmente spezzato in due. La macchina completamente distrutta sul lato destro ferma, si è fermata in mezzo all’incrocio. È scattato l’allarme. La centrale operativa di Areu ha inviato sul posto due ambulanza e l’elisoccorso di Niguarda.

Le condizioni del motociclista sono apparse subito molto gravi. Era in arresto cardiocircolatorio. I sanitari hanno provato a rianimarlo sul posto, poi lo hanno caricato in ambulanza e trasportato in codice rosso all’ospedale Sacco di Milano. Ma qui non c’è stato nulla da fare: i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Illesa ma sotto choc la conducente dell’auto, una donna di 67 anni che è stata portata in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale rhodense. È stata sottoposta all’alcol test, con esito negativo. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro dei mezzi e l’autopsia sul corpo del 26enne. Al vaglio degli inquirenti anche la velocità della moto. Nelle prossime ore gli agenti ascolteranno a testimonianza della 67enne che era alla guida della macchina per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e accertare eventuali responsabilità.

Per consentire agli agenti della polizia locale di fare i rilievi l’incrocio interessato e le strade adiacenti sono state chiuse al traffico fino alle venti.

Autore (bordero id)