Quotidiano Nazionale logo
12 set 2021

Locali fuorilegge, chiuso il Sio Café

Bicocca, blitz dei carabinieri nella discoteca: balli senza mascherina, narghilè e niente controlli all’ingresso

nicola palma
Cronaca
Il Sio Café in zona Bicocca non è nuovo a provvedimenti di chiusura Anche da prima del Covid i residenti lamentavano musica ad alto volume schiamazzi e mancanza di rispetto delle regole
Il Sio Café

di Nicola Palma Se le chiusure di Hollywood e The Club sono arrivate a valle di controlli di routine dell’Annonaria della polizia locale, lo stop di cinque giorni al Sio Café è la risposta mirata dei carabinieri alle continue segnalazioni dei residenti del quartiere Bicocca su schiamazzi e musica ad alto volume anche a notte inoltrata. Interventi che hanno sì genesi differenti, ma che fotografano una tendenza che pare sempre più chiara: alcuni gestori di locali notturni stanno provando a forzare le stringenti regole imposte dalla pandemia, mascherando da eventi statici e controllati (lounge bar e musica di sottofondo) serate da epoca pre-Covid, con scarsissima attenzione alle normative anti-contagi. È il caso della discoteca di via Temolo, che, pur distante dai luoghi più battuti dal popolo della movida, è molto frequentata nei weekend. Lì si sono presentati ieri notte i militari della Compagnia Monforte, guidati dal capitano Silvio Maria Ponzio, e del Nas per una verifica approfondita all’interno del Sio. Molteplici le violazioni contestate, a cominciare dalla sostanziale assenza di controlli all’ingresso sul green pass, il certificato verde per vaccinati che deve essere necessariamente esibito per poter entrare nei locali al chiuso. Di più: in pista c’erano 30 persone che stavano ballando senza mascherina né distanziamento. Inoltre, gli specialisti del Nucleo anti sofisticazione hanno accertato carenze igienico-sanitarie, l’omessa predisposizione della procedura di autocontrollo nella somministrazione di narghilè e il mancato rispetto del divieto di fumo. Oltre alla chiusura per cinque giorni, il proprietario dovrà anche fronteggiare sanzioni per un valore complessivo di 1.900 euro. Non è la prima volta che il Sio Café incappa in provvedimenti del genere: era già accaduto un anno fa per lo stesso motivo (200 persone all’interno e altra multa comminata dai ghisa) e in due occasioni nel 2017 e nel 2019 (in entrambi i casi il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?