Scuole superiori: sale l’alberghiero, turismo in stallo, prosegue il boom dell’informatica

Ultima settimana per le iscrizioni. Proroga bene accolta dalle famiglie: anche 40 minuti per ogni domanda.

Tengono le iscrizioni al tecnico Maxwell e al professionale Settembrini
Tengono le iscrizioni al tecnico Maxwell e al professionale Settembrini

Milano - "Le iscrizioni continuano ad arrivare: molti genitori erano in difficoltà, non riuscivano a farsi assistere dalle scuole, già impegnate nell’inserimento dei casi positivi. È stata una settimana di grande congestione: la proroga di una settimana ha fatto tirare un sospiro di sollievo alle famiglie": risponde da scuola la preside Antonella Caleffi, dell’istituto comprensivo Perasso.

Altro weekend di lavoro: "Molti genitori telefonano perché non riescono a inserire tutti i dati, ma per ciascuna iscrizione occorrono almeno 35-40 minuti e a scuola non si può entrare per via del Covid, li abbiamo supportati attivando uno sportello all’esterno e al telefono", ricorda, mentre raccoglie le ultime cinque domande arrivate per la scuola media, tre per via San Mamete, due in via Bottego. In overbooking c’è già la scuola dell’infanzia: 15 i bimbi che saranno messi in lista d’attesa al momento. Boom di iscrizioni - anche da fuori bacino - per la nuova scuola media di via Adriano. In tutto il comprensivo conta 240 neo-iscritti. Fino a venerdì continueranno ad arrivare iscrizioni anche alle superiori.

"Rispetto al trend negativo degli ultimi anni vi è una ripresa promettente nelle iscrizioni all’istituto alberghiero, che non è affatto facile perché richiede dedizione, sviluppo di competenze importanti e sacrificio – sottolinea il preside del Lagrange, Federico Militante –. Oggi c’è più consapevolezza e chi si iscrive è sicuramente più motivato". Per i percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) sta riscuotendo successo “Lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno“: "Le novità delle stampanti 3D e le ricette realizzabili incuriosiscono gli studenti – continua il preside –. Fatica a decollare, con forte dispiacere del sottoscritto, ’Operatore ai servizi di Promozione e Accoglienza’ nell’indirizzo Servizi al turismo con la seconda lingua straniera, che vede l’introduzione del cinese, una risorsa per gareggiare meglio in un mercato del lavoro competitivo".

Per l’indirizzo tecnico, in pole position ci sono sempre Informatica - oltre cento le domande già arrivate al Lagrange - meccanica e meccatronica ed elettronica. "Le aziende sono affette da una bulimia di tecnici: vi è una eccessiva richiesta di professionisti in grado di affrontare le sfide del futuro", ricorda Militante. E si conferma il boom del liceo scientifico opzione scienze applicate: una novantina le domande arrivate ad Affori, dove si formerà una prima in più. Piace il liceo scientifico a indirizzo sportivo: oltre 100 le domande ma "il limite di non poter formare più di una prima rimane un enigma per il mondo scuola ed è difficile da spiegare alle famiglie". Si entra con la media dall’8 e mezzo in su.

Tengono le iscrizioni al tecnico Maxwell e al professionale Settembrini: "Dobbiamo ragionare sugli spazi per capire se possiamo accogliere tutti – spiega il dirigente Franco Tornaghi –. Non possiamo fare finta che la pandemia non esista più e creare classi da 28-30 alunni. E dobbiamo fare una stima di quanti ripetenti potrebbero esserci: operazione ardua a febbraio. L’ipotesi è che usciranno otto quinte ed entreranno 11-12 prime nella sede di don Calabria". Per il professionale fare pronostici è ancora più complicato: le iscrizioni arrivano anche a luglio.

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro