La sfida della prevenzione in un murale “olimpico“

A Palazzo Pirelli a Milano è stata presentata l'opera di arte urbana "Limitless" dedicata ai valori dello sport e alla lotta contro la meningite. Realizzata da SMOE Studio, il murale raffigura uno sciatore paralimpico con i colori della Bandiera della Lotta alla Meningite. L'obiettivo è sensibilizzare sull'importanza della prevenzione di questa malattia che colpisce milioni di persone ogni anno.

La sfida della prevenzione in un murale “olimpico“

La sfida della prevenzione in un murale “olimpico“

A Palazzo Pirelli presentata un’opera di arte urbana nella zona ex-Scalo di Porta Romana di Milano: “Limitless”. Il murale, creato da SMOE Studio grazie al contributo di Sanofi, è dedicato ai valori dello sport come il coraggio di superare sé stessi e i propri limiti. Realizzata sulla facciata di un palazzo in viale Toscana 9, Limitless raffigura uno sciatore paralimpico che porta sul casco i colori della Bandiera della Lotta alla Meningite. La bandiera è il simbolo di unione e speranza, realizzata con Fondazione per la Ricerca sulla Meningite e Confederazione delle Organizzazioni per la Meningite – di cui fa parte “Liberi dalla Meningite” – e i paralimpici Davide Morana, Ellie Challis e Théo Curin. "Lo sport è l’arte dell’anima e del corpo – spiega l’ideatore dell’opera, Smoe –. Abbiamo voluto restituire questo immaginario attraverso una narrazione che ha come tela la città". Obiettivo: diffondere la conoscenza della meningite, che colpisce ogni anno 2,5 milioni persone nel mondo, con tasso di mortalità al 10% (metà bambini sotto i 5 anni). Tra chi guarisce, il 20% deve convivere con complicazioni gravi come lesioni celebrali ed amputazioni degli arti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro