“La bayadère“. Anteprima di beneficenza

Il balletto "La Bayadère" di Marius Petipa sarà eseguito in anteprima benefica il 22 maggio al Teatro alla Scala per sostenere la Fondazione Ospedale Niguarda. I proventi andranno a migliorare l'assistenza ai pazienti e promuovere la ricerca clinica.

“La bayadère“. Anteprima di beneficenza

“La bayadère“. Anteprima di beneficenza

Un’India da leggenda, intrighi e drammi d’amore, guerrieri e danzatrici, infine l’epilogo del Regno delle Ombre. Questi gli ingredienti di uno dei più celebri balletti del repertorio classico: “La bayadère“ di Marius Petipa su musica di Ludwig Minkus.

Per sostenere la Fondazione Ospedale Niguarda, il 22 maggio, il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia - accompagnati dal vivo dall’Orchestra del Teatro alla Scala - si esibiranno in un’anteprima benefica dello spettacolo (in cartellone dal 26 maggio) nella versione ricca di virtuosismi creata da Rudolf Nureyev, uno dei più grandi ballerini e coreografi della storia della danza. L’intero ricavato dello spettacolo andrà a favore della Fondazione Ospedale Niguarda, nata nel 2022 per migliorare l’assistenza ai pazienti, così come per promuovere la ricerca clinica e l’innovazione.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro