ALESSANDRA ZANARDI
Cronaca

Italcementi sbarca a Peschiera. Trasloco per 120 lavoratori

L’azienda lascia la Bergamasca e cambia la denominazione in Heidelberg Materials

Italcementi sbarca a Peschiera. Trasloco per 120 lavoratori

Italcementi sbarca a Peschiera. Trasloco per 120 lavoratori

Italcementi, storica azienda di materiali da costruzione con 160 anni di vita, lascia la Bergamasca e si trasferisce a Peschiera Borromeo. A partire da lunedì, 120 lavoratori oggi in servizio al Kilometro Rosso saranno operativi nella nuova sede della società, all’interno dell’Innovation Campus di San Bovio, un tempo quartier generale della Microsoft. La nuova location di via Lombardia è stata inaugurata nel pomeriggio di ieri con un evento interno all’azienda, che in questo modo ha permesso al personale di visitare in anteprima gli uffici. Il trasferimento in un’area geografica considerata strategica se non altro per la vicinanza al capoluogo meneghino era già stato annunciato all’inizio dell’anno, non scevro di polemiche da parte dei sindacati.

Per venire incontro ai disagi dei lavoratori che, dalla provincia di Bergamo, devono spostarsi a Peschiera l’azienda ha messo in campo alcuni accorgimenti, come un maggiore ricorso allo smart working. Contestualmente al cambio di sede, Italcementi cambia denominazione in Heidelberg Materials. Il passaggio al nuovo brand completa un percorso iniziato nel 2016 con l’ingresso dell’azienda nel gruppo Heidelberg Cement, secondo produttore di cemento al mondo, con 3mila siti in oltre 50 Paesi. Nel 2022 il gruppo ha cambiato nome in Heidelberg Materials, con l’ambizioso obiettivo di andare oltre il cemento come lo si conosce oggi. Italcementi e le altre realtà del gruppo si sono unite a questo percorso, che comporterà, tra l’altro, un progressivo processo di decarbonizzazione per rendere lavorazioni e prodotti più sostenibili. Su questo fronte, il gruppo intende adottare tecnologie pionieristiche anche con l’obiettivo di arrivare a dimezzare le proprie emissioni di Co2 entro il 2030. Un ulteriore obiettivo riguarda un utilizzo maggiore e sempre più mirato della digitalizzazione come strumento per migliorare i cicli produttivi, razionalizzando materie prime ed energia.

"La decisione di unire ancor di più il gruppo e parlare con una sola voce rappresenta, per Italcementi e le altre filiali, un importante momento di svolta nel proprio percorso storico, con comprensibili impatti anche emotivi - afferma Roberto Callieri, amministratore delegato della nuova Heidelberg Materials Italia Cementi S.p.A. -. Sarà la capacità di rispondere agli importanti cambiamenti che ci attendono, adattandosi ai nuovi scenari e cogliendo nuove opportunità, che permetterà di gettare le basi di una società evoluta, adattabile e pronta a fronteggiare le nuove sfide che attendono noi e le future generazioni".