Ivano Calzighetti, morto in bici nella notte in viale Umbria: il bar di Buccinasco, il figlio di due anni e la casa in via Ennio

Milano, l’uomo ucciso da un’auto in zona Porta Romana aveva 37 anni: gestiva con la madre il Blue Velvet di via Don Minzoni a Buccinasco, abitava con la compagna e il suo bimbo a pochi passi dall’incrocio dell’incidente

Milano – Stamattina il bar Blue Velvet di via Don Minzoni a Buccinasco è rimasto con la clèr abbassata. Era il bar di Ivano Calzighetti, il 37enne travolto e ucciso nella notte di oggi mercoledì 10 gennaio alle 2.30 da una Peugeot 208 mentre stava attraversando viale Umbria in sella a una bicicletta elettrica.

Chi era

Ivano era il titolare del Blue Velvet, che gestiva insieme alla madre. I clienti affezionati lo descrivono come un ragazzo gentile e sempre allegro, che non rinunciava mai a fare due chiacchiere, soprattutto quando l'argomento di discussione era il calcio. Era ufficialmente residente al Quartiere Musicisti di Buccinasco, ma di fatto viveva con la compagna e il figlio di 2 anni in un palazzo di via Ennio a Milano, a due passi dal luogo in cui è stato investito stanotte. Aveva festeggiato il trentasettesimo compleanno alla vigilia di Natale.

Le indagini

Gli agenti del Radiomobile della polizia locale stanno ricostruendo la dinamica dell'incidente per dare una risposta alla domanda più importante: quale dei due mezzi è passato col rosso all'incrocio tra viale Umbria e via Pistrucci? La 208 guidata da una venticinquenne ora indagata per omicidio stradale o la bicicletta elettrica di Calzighetti? Pare che quel punto non sia coperto da telecamere di videosorveglianza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro