Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Il corteo anti-guerra solleva polemiche

Il sindaco pretende autorizzazioni e permessi "Rispettate le regole"

CASSANO D’ADDA

"Fuori la guerra dalla storia", presidio per la pace in Ucraina oggi alle 10 in piazza Garibaldi organizzato da Anpi, Anpc, Acli, centrosinistra ma monta la polemica sulle autorizzazioni. "Nulla in contrario alle iniziative anti-guerra, sono più che condivisibili – premette il sindaco Fabio Colombo – tuttavia ci sono regole da rispettare. A me non risulta siano stati richiesti permessi per l’evento. Sarà mia premura verificare, agirò di conseguenza. Abbiamo già chiuso un occhio una volta sulla manifestazione organizzata irregolarmente da associazioni partigiane; ritengo non debba diventare un’abitudine, nel rispetto di chi invece le regole non le viola". Quest’ultimo riferimento alla posa delle pietre d’incanto voluta da Anpi e Anpc due giorni dopo "Il Giorno della Memoria".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?