Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Film e adolescenza: premiate le nostre ragazze

Il cinema, le serie tv e il mondo dell’adolescenza al femminile, le ragazze dell’Istituto superiore Marisa Bellisario di Inzago "sbancano" il concorso "A Girls’Eye-view". I loro video, realizzati al termine di un lungo e impegnativo percorso laboratoriale, hanno conquistato le giurie. La premiazione l’altra mattina, alla Sapienza di Roma, alla presenza delle studentesse, degli insegnanti e del preside dell’Istituto Gustavo Matassa. "Un’esperienza meravigliosa e coinvolgente: bravissime le nostre ragazze". La partecipazione al progetto internazionale "A Girls’Eye-view: Girlhood on the Italian screen since 1950", finanziato dall’inglese Arts and Humanities Research Council e promosso dall’Università della Sapienza e quella di Exeter nel Regno Unito, era partita con l’inizio dell’anno scolastico. Al centro del lungo lavoro, fra laboratorio, dibattiti e produzione di materiale, svolto dalle ragazze, la rappresentazione dell’adolescenza nel cinema e nelle serie tv più amate dai giovanissimi. Le studentesse, 27 in tutto, sono state seguite lungo il cammino, e su un percorso articolatosi a tappe e arricchitosi di vari partner, dalla referente di progetto, Antonella Fanizza, da altri docenti della scuola e, a distanza e in presenza, dalle ricercatrici Danielle Hipkins di Exeter e Romana Andò della Sapienza. Una buona parte del lavoro ha riguardato l’esame, il commento e il focus su film, cortometraggi e spezzoni di serie tv, oggetto di lavori, testi e dibattito. "Le 27 ragazze - così la professoressa Fanizza - hanno partecipato a una videochallenge; le ricercatrici, Romana Andò e Danielle Hipkins, avevano già proposto alle studentesse la visione di alcuni film a tema “Adolescenza al femminile”; alle ragazze poi è stato chiesto di creare una recensione critica del film che più le avesse colpite, utilizzando però un programma da videomaker". I video, "che sono stati giudicati da espeti, hanno toccato temi delicati e scottanti quali l’integrazione, la sofferenza, il rapporto con il corpo in un’età difficile". Ed ecco gli allori. Chiara Campaniello, Martina Pastori, Stefania Ferri, alunne della 5Clsu,, hanno ricevuto il primo premio per il loro video "Sul più bello", ispirato all’omonimo film. Allo stesso film hanno lavorato con un proprio video Ali Sadia, Ilaria Attena, Beatrice Fontanesi, Francesca Iuliano, Coralia Stetco della 5Csi (quarto posto). Monica Autunno

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?