Donna investita da una ruspa a Vanzago
Donna investita da una ruspa a Vanzago

Non ce l'ha fatta la 74enne urtata violentemente da una ruspa mercoledì mattina a Vanzago. La donna, Maria Carmela Mazzei, pensionata, residente a Pregnana Milanese è morta nella tarda serata all'ospedale Niguarda di Milano dove era stata ricoverata in gravissime condizioni. Il fatto è avvenuto alle 9.15, all'altezza del civico 2 di via Milano. La dinamica è ancora al vaglio della polizia locale che è intervenuta sul posto. Secondo quanto ricostruito finora la donna era a piedi quando la ruspa, probabilmente in fase di manovra, l'ha urtata.

La 74enne è caduta rovinosamente a terra. Inizialmente le sue condizioni non sono apparse gravissime, quando la pattuglia della polizia locale è arrivata in via Milano la donna era cosciente. E' scattato l'allarme e sul posto il 118 ha inviato ambulanza ed elisoccorso in codice giallo. I sanitari hanno riscontrato gravi traumi all'addome, al bacino e alle gambe. Le sue condizioni sono peggiorate ed è stata accompagnata in codice rosso con l'elisoccorso all'ospedale milanese di Niguarda dove è deceduta a causa delle gravi lesioni riportate.

Gli agenti della polizia locale hanno ascoltato la testimonianza del conducente della ruspa e stanno ricostruendo la dinamica per accertare le responsabilità. Oltre al racconto del testimone si cercano impianti di videosorveglianza installati nella zona che possano aver ripreso qualche elemento utile. Si tratta del secondo incidente stradale mortale in pochi giorni nell'hinterland rhodense, dopo quello avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, sulla A8 Milano-Varese, al casello autostradale della Barriera Nord Milano. Un romeno di 45 anni residente a Rescaldina ha perso la vita dopo essere andato a sbattere con la sua Opel Corsa contro la cuspide in cemento della corsia riservata agli utenti del Telepass al casello autostradale di Terrazzano. L'impatto è stato molto violento e non ha lasciato scampo all'automobilista, che è morto sul colpo.