ospedale Galeazzi
ospedale Galeazzi

Milano, 22 ottobre 2020 - All'ospedale Galeazzi di Milano "in questo momento abbiamo, su 500 persone, 21 positivi a Sars-CoV-2 tra gli operatori sanitari e colleghi dell'amministrazione. In quarantena un'altra dozzina considerati contatti stretti". A fare il punto è il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario
dell'Irccs, ospite di 'Un Giorno da Pecora' su Radio Rai1.  Mentre lo specialista era in diretta è infatti partita la "sanificazione con perossido" dell'ufficio vicino al suo e l'esperto ha spiegato: "Abbiamo una triste constatazione di positività all'interno dell'ospedale, con colleghi positivi e altri in quarantena perché contatti stretti". Una positività "acquisita sembrerebbe non sul lavoro, ma nella vita comune - puntualizza - e questa è la constatazione drammatica di quello che sta succedendo a Milano".

Dal Galeazzi fanno sapere che l'"attività clinica prosegue in sicurezza" e non c'è "nessuna disfunzione". "Il personale in questione - puntualizza l'azienda  in una nota - è stato immediatamente posto in quarantena e la direzione sanitaria ha applicato tutti i protocolli specifici a tutela dei pazienti e di tutto il personale attivo".  Quanto accaduto, conclude l'istituto, "non ha comportato alcuna disfunzione nell'attività clinica quotidiana che sta proseguendo con assoluta tutela della sicurezza di pazienti e del personale".