Coronavirus a Milano (Ansa)
Coronavirus a Milano (Ansa)

Milano, 23 novembre 2020 -  Contagi da Coronavirus in calo a Milano e provincia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.604 casi, di cui 576 nella città capoluogo. Ieri nel Milanese erano rispettivamente 2.208 nuovi casi e 825. 

Bollettino Covid Lombardia 

Nell'intera Lombardia si registra un incremento di + 5.289 casi a livello regionale (ieri +5.094), su un totale di 32.862 tamponi. Il rapporto tra tamponi testati e nuovi positivi è quindi del 17%, come domenica. Le terapie intesive nelle ultime 24 ore registrano quattro pazienti in meno, per un totale di 945 pazienti ricoverati in Lombardia. In calo anche i ricoveri nei reparti covid, che sono 60 in meno rispetto a domenica. In aumento purtroppo, invece, il numero di decessi, +140 nell'arco di 24 ore. I guariti/dimessi sono +19.637 per un tortale compelssivo di totale complessivo: 206.317, di cui 6.962 dimessi e 199.355 guariti. Per quanto riguarda le province, al primo posto c'è sempre Milano. A seguire Varese con +848 (ieri +326) e Monza e Brianza con +749 (ieri +843). Poi, Como con +482 (ieri +316) e Brescia +405 (ieri +196). A Lecco +184 (ieri +197), a Bergamo +165 (ieri +129), a Lodi +138 (ieri +137), a Pavia +85 (ieri +211), a Cremona +63 (ieri +89), a Mantova +57 (ieri +142) e a Sondrio +33 (ieri +218).

Coronavirus, i dati di lunedì 23 novembre in Lombardia

Bollettino Covid Italia

In Italia, i nuovi casi di positività da Covid sono 22.930 (ieri erano stati 28.337) a fronte di 148.945 tamponi, circa 40mila meno della giornata precedente (il totale sale così a 20.537.521 dall'inizio epidemia).  I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati invece 630, per un totale di 50.453 vittime da inizio emergenza. Attualmente i positivi in Italia sono 796.849, dei quali 758.342 in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 34.697 (+418 rispetto a ieri), di questi 3.810 in terapia intensiva (+9). La regione con il maggior numero di nuovi casi è la Lombardia con 5.289, seguita da Veneto (2.540), Emilia-Romagna (2.347) e Lazio (2.341). Le Regioni con minore incremento di contagi sono Basilicata (58), Valle d'Aosta (77) e Molise (91).

Coronavirus: superati 50mila morti in Italia

Superati oggi i 50mila decessi per Covid in Italia: esattamente sono 50.453 le vittime dall'inizio della pandemia. Una cifra raggiunta, dopo una sostanziale stabilità attorno ai 35mila morti durata tutta l'estate (dal 1 luglio al 22 settembre si è passati da 34.788 decessi a 35.738), in soli 60 giorni: dal 22 settembre a ieri sono stati oltre 14mila i morti per Covid-19. Per avere un termine paragone, il numero dei morti di questi due mesi equivale quasi al totale dei morti per incidenti stradali in Italia degli ultimi 4 anni; è di 50 volte superiore alle vittime del terrorismo in Italia dal 1978 ad oggi; si avvicina, come cifra complessiva dall'inizio del contagio, al numero di soldati Usa morti nella guerra in Vietnam (58mila). 

Covid: il primo hotspot debutta fra le polemiche

Intanto, a  Pioltello sta per aprire il primo hotspot comunale della zona: per i prossimi tre mesi, tamponi molecolare a chi arriva in auto nel parcheggio del polo sanitario. Dopo le vaccinazioni antinfluenzali nei tre centri civici cittadini eseguiti dai medici di base, il Comune continua la battaglia contro il Covid, questa volta però a pagamento. Il servizio sarà operativo da mercoledì mattina, il Comune ha allestito una struttura provvisoria in via San Francesco per il triage e ha stretto una convenzione con l’Istituto Auxologico Italiano a condizioni agevolate per i residenti.

Le altre notizie di oggi

Covid: la Lombardia verso la zona arancione. Ecco cosa cambia

Impianti di sci, la Lombardia al Governo: "Folle tenere le piste chiuse"

Nuovo Dpcm: le ultime su spostamenti e coprifuoco. Ecco come riapriranno i ristoranti

Coronavirus, vaccino AstraZeneca mostra "efficacia media al 70%". Ecco i punti di forza