Che anno sarà per le librerie milanesi?

Il presidente delle Librerie Indipendenti di Milano, Luca Ambrogio Santini, chiede al Comune di Milano di riconoscere il bilancio sociale delle librerie e di creare strumenti compensativi per i tagli alla cultura. Il dibattito sull'indipendenza, impresa e cultura è vivace ma non risolto.

Santini*

Chiediamo al Comune di Milano di lavorare insieme per il riconoscimento del bilancio sociale delle librerie della città e per la creazione di strumenti compensativi di fronte ai tagli alla cultura del governo. Nella Lim, l’associazione delle Librerie Indipendenti di Milano, è molto vivace il dibattito (non nuovo, ma mai risolto) su cosa significhi l’insieme di queste parole: indipendenza, impresa, cultura. Siamo “indipendenti” nelle innumerevoli sfumature con cui ciascuna libreria può interpretare il termine.

* Presidente Lim- Librerie Indipendenti Milano

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro