Quotidiano Nazionale logo
9 gen 2022

Cesate, allarme per il malore di una bimba: era una fuga di gas. Tragedia sventata

I soccorritori hanno rilevato la presenza di monossido di carbonio, alla fine otto intossicati

Inutili i soccorsi
Soccorsi durante la notte (archivio)

Cesate, 9 gennaio 2022 - È stato chiamato il 118 per un malore di una bambina. Malore che, come ha registrato l'apposito rilevatore in dotazione all'ambulanza inviata a casa della piccola, era dovuto alle esalazioni di monossido di carbonio. È stata salvata così una famiglia di 10 persone di Cesate, comune alle porte di Milano.

Poco dopo le 22.30 dall'abitazione è partita una telefonata con la richiesta di soccorso in quanto la piccina di casa stava male. Durante l'intervento dei volontari, però, il rilevatore ha segnalato la presenza nell'abitazione del gas mortale e di cui fino a quel momento nessuno si era accorto. In 8 sono rimasti intossicati e, quindi, portati in codice giallo in tre ospedali diversi, a Niguarda, Garbagnate Milanese e Saronno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?