Cassina, la protesta dei genitori sotto il municipio: “Le scuole dei nostri figli sono in condizioni disastrose”

All'origine dell'iniziativa dei genitori alcuni recenti episodi di allagamento, il crollo di una controsoffidatura in una scuola materna

Cassina de' Pecchi (Milano) – “Le scuole frequentate dai nostri figli in condizioni disastrose", sit in di protesta questa mattina da parte di un gruppo di genitori a Cassina de' Pecchi, nel milanese. Vi hanno preso parte un centinaio di genitori armati di cartelloni e megafono.

La sindaca Elisa Balconi con una delegazione di genitori sotto il municipio (foto Canali)
La sindaca Elisa Balconi con una delegazione di genitori sotto il municipio (foto Canali)

Durante il presidio un momento di contestazione della sindaca Elisa Balconi, scesa a incontrare le famiglie. Poi una riunione in sala consiliare, al termine della quale si è stabilita l'istituzione di un tavolo permanente sui problemi, annosi, dell'edilizia scolastica della città. All'origine dell'iniziativa dei genitori alcuni recenti episodi di allagamento, il crollo di una controsoffidatura in una scuola materna e la formalizzazione dello stanziamento di circa tre milioni di euro di fondi dal piano di recupero ex Nokia per la nuova Tenenza della Guardia di Finanza nella frazione di Sant'Agata "anziché sulle scuole". "Per le strutture scolastiche - la replica della sindaca Balconi- abbiamo investito importanti risorse in questi cinque anni e ci ripromettiamo di continuare a farlo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro