Milano, tre carabinieri contusi dopo la manifestazione (vietata) pro Palestina

Il corteo stoppato su indicazione del prefetto. “Non siamo carne da macello”, spiega Carugati del sindacato

Milano, 28 gennaio 2024 – Tre carabinieri sono rimasti contusi ieri a Milano nella manifestazione pro Palestina fermata prima che il corteo partisse da via Padova. I tre militari, in forze al Terzo reggimento Carabinieri Lombardia, una volta terminato il servizio, sono andati autonomamente al Pronto soccorso del Policlinico dove hanno avuto prognosi in un caso di tre giorni e in due casi di quattro.

Partendo da questo, Giorgio Carugati, responsabile dell'ufficio Linea Mobile del Nuovo Sindacato Carabinieri, chiede “l’approvazione delle nuove procedure di Ordine Pubblico". “Non siamo carne da macello”, aggiunge. “I tre feriti e materiali danneggiati, tra i nostri colleghi del 3° Reggimento Lombardia, sono la conferma che in questo periodo storico, le tensioni di piazza vedono gli “Uomini in Tuta Blu” protagonisti a fianco dei colleghi ed amici dei Reparti Mobili della Polizia di Stato. Lo Stato non ha arretrato - conclude - e lo Stato siamo, anche e soprattutto, noi Operatori Antisommossa”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro