L'inaugurazione della banca del latte materno (Newpress)
L'inaugurazione della banca del latte materno (Newpress)

Milano, 8 aprile 2016 - Inaugurazione ufficiale per l'iniziativa "Nutrici" della Clinica Mangiagalli della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano, la banca del latte materno per nutrire i piccoli nati prematuri realizzata grazie al contributo di Esselunga e dei suoi clienti che, attraverso una campagna di sensibilizzazione da ottobre 2014 a ottobre 2015 ha coinvolto i negozi del gruppo e permesso di donare 696.440 euro a favore della Banca del latte umano donato. Ogni anno, infatti, in Italia, si contano circa 35mila bimbi nati prematuri, di cui oltre 5mila nati con un peso inferiore a 1,5 chili, ovvero meno della metà di un bimbo nato a termine. Questo significa che le loro mamme non hanno ancora potuto produrre il latte, indispensabile non solo come nutriente ma anche come prima difesa immunitaria. Di qui l'iniziativa di un servizio che raccoglie il latte di altre mamme per nutrire subito i piccoli prematuri.

"Nutrici" affianca la Terapia intensiva neonatale del Policlinico che è la più grande d'Italia e tra le prime quattro più importanti. "I bimbi che nascono fortemente pre-termine - ha spiegato il direttore del reparto, Fabio Mosca - sono particolarmente delicati e il latte materno riduce l'incidenza delle infezioni ma anche di patologie intestinali che possono essere molto gravi. Per questo e' importante avere una banca del latte umano". "Bellissima iniziativa che aiuta le mamme e i bambini - ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni -. E' un servizio importante messo a disposizione di chi ha bisogno. Il modello e' la forte collaborazione pubblico-privato. La Lombardia e' anche questo, si aiuta gratis perché serve". Alle mamme che vogliono donare viene fornito un tiralatte e tutto il materiale necessario, oltre che il ritiro a domicilio.