ROBERTA RAMPINI
Cronaca

A Nuvoli il secondo turno Ha vinto la continuità "Un risultato grandioso"

A Nuvoli il secondo turno  Ha vinto la continuità  "Un risultato grandioso"

A Nuvoli il secondo turno Ha vinto la continuità "Un risultato grandioso"

di Roberta Rampini

È Luca Nuvoli, 34 anni, il nuovo sindaco di Arese. Nessun ribaltone dunque nella città dell’ex Alfa Romeo, gli elettori aresini hanno scelto la continuità: il candidato del partito democratico, lista Forum e lista Arese che vive-Nuvoli Sindaco, vicesindaco e assessore al Bilancio uscente, ha ottenuto 4210 voti pari al 56,52 %. Il suo avversario Giovanni Congi, 55 anni, candidato di Fratelli d’Italia e la Lega con 3239 voti si è fermato al 43,48%, con un +21% rispetto al primo turno che tuttavia non è bastato per conquistare la poltrona di primo cittadino. Ulteriore calo dell’affluenza, che è passata dal 53,34% del primo turno al 46,36% del secondo turno, con 7.594 votanti su 16.380 aventi diritto. "È stato un risultato grandioso che ci permette di continuare a lavorare per Arese, 4210 aresini hanno confermato la loro fiducia al nostro progetto, inoltre abbiamo una maggioranza più omogenea rispetto al passato - commenta il sindaco neo eletto - non era sfida facile, ma siamo una grande squadra con tante competenze e abbiamo dimostrato di saperci rinnovare mettendo in lista tanti giovani. Dopo l’insediamento ufficiale ci metteremo subito al lavoro iniziando dalle priorità e dalle quattro sfide che abbiamo messo nel nostro programma elettorale. In consiglio comunale avremo di fronte un opposizione diversa dal passato, ci sarà il centrodestra compatto". Ieri Nuvoli ha atteso il risultato dello scrutinio nella sede elettorale di via Caduti e quando non ci sono stati più dubbi sull’esito sono iniziati i festeggiamenti, "oggi si festeggia, da domani si torna al lavoro". Anche se l’avversario Congi non ce l’ha fatta, ha ottenuto un risultato personale e per la sua coalizione importante, "da una parte c’è il rammarico, dall’altra abbiamo ottenuto un grande risultato se si considera che in soli due mesi siamo arrivati al 43% di consensi elettorali - ha commentato Congi -. Faremo un’opposizione corretta".