Milano Cadorna, lo fermano per un controllo e si scopre che era latitante: arrestato spacciatore

Si tratta di un marocchino di 34 anni fermato dalla polizia ferroviaria a bordo di un regionale. Aveva una condanna pendente inflittagli del Tribunale di Bergamo

Agenti di polizia in stazione (Foto d'archivio)

Agenti di polizia in stazione (Foto d'archivio)

Un cittadino marocchino di 34 anni, latitante a seguito di una condanna per spaccio di droga e ricettazione, è stato arrestato lunedì dalla polizia ferroviaria a bordo di un treno regionale fermo alla stazione di Milano Cadorna

L’uomo è stato controllato dagli agenti e, nel corso degli accertamenti, hanno scoperto che nei suoi confronti pendeva una pena di un anno e sei mesi di reclusione, oltre a una pena pecuniaria di 1.300 euro per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione, reati commessi tra il 2016 ed il 2017 in provincia di Bergamo.

In casa, per giunta, aveva due dosi di hashish dal peso di cinque grammi. Gli agenti lo hanno quindi indagato in stato di libertà per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e poi accompagnato al carcere di San Vittore.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro