Cityscapes, in mostra il museo digitale sulla memoria e i ricordi di Lainate

Sabato 20 gennaio incontro con l’artista Valeriana Berchicci all'Ariston di Lainate, occasione per dialogare su spazio urbano, senso di appartenenza, tecnologia digitale e arte

Cityscapes Museum Lainate, opera dell'artista Valeriana Berchicci

Cityscapes Museum Lainate, opera dell'artista Valeriana Berchicci

Lainate, 19 gennaio 2024 – Il progetto artistico Cityscapes Museum, presentato nell’ambito di Short Out Festival a Villa Litta di Lainate (già annunciata la terza edizione dal 3 al 7 luglio 2024), arriva in mostra all’Ariston Urban Center sabato 20 gennaio (Largo Vittorio Veneto 17, Lainate). In esposizione le mappe storiche della città di Lainate e le opere di Valeriana Berchicci in cui presente e passato vengono sovrapposti in una visione cartografica. Una mostra evento lungo l’intera giornata (dalle 10 alle 18), occasione per dialogare con l’artista (ore 11) che illustrerà l’opera spiegando l’utilizzo della piattaforma di Cityscape, incoraggiando l’ascolto delle memorie condivise da altri utenti in una piattaforma multimediale. Nel corso dell’iniziativa saranno raccolte ulteriori, nuove testimonianze che andranno ad arricchire il tessuto di ricordi e memorie legate al territorio di Lainate.

Approfondisci:

Week end 19, 20 e 21 gennaio 2024. Cosa fare a Milano tra sport, mercatini, teatro e concerti

Week end 19, 20 e 21 gennaio 2024. Cosa fare a Milano tra sport, mercatini, teatro e concerti

Cos’è Cityscapes

Ispirato al Museo Immaginario di Malraux, Cityscapes si presenta come un museo senza muri, dove l’arte diventa forma mentale. La voce e le testimonianze orali guidano l’esplorazione urbana, superando la rappresentazione tradizionale. La voce diventa sapere e sentire, modellando Cityscapes e trasformando il sapere del luogo in senso di appartenenza. La manifestazione sonora crea una situazione intersoggettiva immersiva ed emotiva. Un progetto che ridefinisce la relazione tra spazio urbano, memoria e tecnologia digitale attraverso l’arte e la voce.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro