Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 giu 2022

Previsioni meteo: sole e caldo con Scipione. Ma anche improvvisi temporali: dove e quando

L'estate è entrata nel vivo, ma c'è il rischio di pioggia e grandinate

15 giu 2022
Shot of a woman covered with an umbrella watching a thunderstorm over a mountainhttp://195.154.178.81/DATA/i_collage/pi/shoots/783670.jpg
Previsioni meteo, forte maltempo sull'Italia nel weekend (foto iStock)
Shot of a woman covered with an umbrella watching a thunderstorm over a mountainhttp://195.154.178.81/DATA/i_collage/pi/shoots/783670.jpg
Previsioni meteo, forte maltempo sull'Italia nel weekend (foto iStock)

Milano, 15 giugno 2022 - L'estate è ormai entrata nel vivo, anche se da calendario manca ancora qualche giorno: bel tempo e caldo in aumento nelle prossime ore anche se non mancherà qualche temporale che potrà improvvisamente scoppiare in alcune regioni italiane. 

Scipione, il bollente anticiclone

A dominare la scena meteorologica è sempre lui, Scipione, un vasto e bollente anticiclone che prende le sue origini direttamente dall'entroterra africano e che, stando agli esperti de ilMeteo.it, al momento mantiene il suo cuore pulsante sull'Europa sud-occidentale, dunque un po' decentrato a ovest rispetto al nostro Paese. La parte più incandescente di questo anticiclone continua infatti a colpireolte aree della Penisola Iberica e parte della Francia. Su queste aree già da alcuni giorni si registrano temperature davvero bollenti.

Rischio temporali

Sempre stando agli esperti de ilMeteo.it, l'Italia invece, oltre che a rimanere ai margini di questa pesantissima ondata di calore, continua ad essere accarezzata da deboli correnti d'aria meno calda che mantengono spesso attive alcune note d'instabilità. Ed ecco infatti che, dopo una mattinata tutto sommato tranquilla e calda, fatta eccezione per nubi irregolari sui rilievi alpini ed appenninici del Centro, già dalle prime ore del pomeriggio ci attendiamo un'escalation temporalesca a partire dai settori montuosi specie su quelli piemontesi, lombardi e su molti angoli del Trentino alto Adige. Tra il tardo pomeriggio e le primissime ore della sera, non si potrà escludere che qualche temporale possa temporaneamente spingersi verso le rispettive pianure adiacenti. Sempre nelle ore più calde una moderata attività temporalesca si attiverà pure sui rilievi appenninici specie su quelli tosco-emiliani, umbro-marchigiani e su molti tratti di quelli abruzzesi. Sul resto del Paese invece, a farla da padrone ci penseranno il sole e il caldo. Le temperature infatti sono previste in ulteriore seppur contenuto aumento soprattutto sulle regioni Centro-Settentrionali. E sarà proprio questo il preludio ad una nuova ondata di caldo pronta ad avvolgere nei prossimi giorni gran parte del nostro Paese.

Temporali di calore: cosa sono, come si formano e quando

Il calendario

MERCOLEDI' 15 GIUGNO -  Tempo stabile e in gran arte soleggiato sull'Italia, ma con alcune eccezioni. Al mattino qualche nube sparsa al Nord favorirà una maggior formazione di annuvolamenti al pomeriggio su Alpi e Prealpi, forieri di rovesci e temporali sparsi in sconfinamento in serata a tratti delle pianure lombardo-venete, emiliane centro-occidentali e al basso Piemonte; si tratterà di fenomeni di estensione ridotta ma localmente di forte intensità e accompagnati da grandine con possibili nubifragi.  Inizialmente soleggiato al Centro-Sud, ma improvvisi temporali si formeranno nel pomeriggi lungo l'Appennino tosco-emiliano, anche forti e in sconfinamento serale al settore umbro-marchigiano e al Reatino ma in successivo esaurimento. Qualche rovescio isolato si formerà nel pomeriggio sui restanti settori appenninici e sulla Sicilia orientale, ma in rapido esaurimento serale

GIOVEDI' 16 GIUGNO - 'Ancora condizioni di iniziale stabilità e caldo in aumento, salvo un po' di variabilità sul Sud peninsulare con qualche piovasco sulle zone interne tra Campania e alta Puglia, in esaurimento. Dal pomeriggio le nubi su Alpi e Prealpi centro-orientali ed innescheranno alcuni rovesci o temporali verso Piemonte e Friuli. Anche la dorsale appenninica sarà soggetta alla formazione di una certa instabilità diurna, con acquazzoni o temporali sparsi.  Isolati piovaschi diurni possibili anche sulla Sicilia orientale. 

VENERDI' 17 GIUGNO - Giornata soleggiata, anche se con cieli a tratti offuscati da velature e stratificazioni alte in scorrimento soprattutto sui settori peninsulari. Al pomeriggio annuvolamenti  lungo la dorsale appenninica centro-meridionale, con qualche rovescio o breve temporale più probabile sul settore laziale-abruzzese, in sconfinamento all'entroterra tirrenico e localmente fino alle coste del basso Lazio, ma in esaurimento la sera. Temperature in aumento con condizioni di caldo intenso su Nordovest, interne sarde e tirreniche centro-settentrionali e punte di 36/37°C tra Piemonte e Lombardia.

La mappa della Lombardia

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?