Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Calcio, Serie C: le lombarde ai playoff e ai playout. Chi gioca e quando

Post season con finestra sulla serie B: a FeralpiSalò, Renate e Lecco si aggiungono Pergolettese e Pro Patria. Pro Sesto, Seregno e Giana: ultima chance per non retrocedere

luca marinoni
Sport
La gioia del Mantova per la salvezza raggiunta in extremis (pagina Facebook Mantova 1911)
La gioia del Mantova per la salvezza raggiunta in extremis (pagina Facebook Mantova 1911)

Dopo un cammino sempre molto intenso e combattuto, il girone A di serie C ha concluso la regular season con una trentottesima ed ultima giornata che definire “mozzafiato” è del tutto riduttivo. I 90’ conclusivi hanno emesso verdetti molto importanti e, in alcuni casi, hanno affidato questo compito addirittura alla cosiddetta “zona Cesarini” che ha saputo mescolare ulteriormente le carte del raggruppamento.

In chiave lombarda, dato atto alla prima storica promozione in serie B degli altoatesini del Sudtirol, è comunque possibile trovare aspetti molto positivi nel terzo posto della FeralpiSalò, la più convincente dopo le due grandi duellanti per il primato, e nel quarto del Renate. Gli spareggi-promozione coinvolgeranno anche il Lecco, sesto anche se a pari merito con la Triestina (quinta) e la Pro Vercelli (settima). Poi le due contendenti che rappresentano la grande sorpresa di questo finale così “caldo”. In effetti sono entrate nella griglia dei playoff anche Pro Patria e Pergolettese, con i gialloblù che sono passati nelle ultime giornate dalle ansie della zona retrocessione ad un gran balzo nelle posizioni che contano.

I cremaschi hanno centrato la qualificazione proprio battendo i Tigrotti che, comunque, si sono assicurati l’undicesimo posto pur terminando appaiati a Virtus Verona ed AlbinoLeffe. Proprio i seriani, beffardamente estromessi dagli spareggi-promozione aprono la serie degli scontenti di questo arrivo al fotofinish. Un rush finale che ha offerto la gioia di una salvezza in extremis al Mantova, ma ha imprigionato nei playout Pro Sesto, Seregno e Giana.

Particolare il caso della formazione di Gorgonzola, che solo vincendo a Fiorenzuola ha impedito al Trento di superare gli otto punti di distacco che avrebbero annullato lo spareggio. Adesso l’attenzione degli appassionati è pronta ad indirizzarsi verso domenica 1 maggio, quando prenderanno il via i playoff, e verso sabato 7 maggio, quando Seregno-Pro Sesto e Giana-Trento si ritroveranno di fronte per il doppio confronto di andata e ritorno che vale la salvezza. Andata in casa della peggior classificata, ritorno una settimana dopo: in caso di parità dei due scontri, si salva la miglior classificata. 

Per quanto riguarda i playoff, invece: primo turno secco l'1 maggio che vedrà impegnate Lecco-Pro Patria, Pro Vercelli-Pergolettese. Ai turni successivi, invece, Feralpi e Renate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?