ANGELO ALESSANDRO BRAMBILLA
Cultura e Spettacoli

Selezioni di Miss Italia 2023 al Mascara: vince Giulia Botta

La giovane, residente con la madre a Brescia, si è classificata per le finali regionali del concorso. Con lei passano il turno anche Francesca Pellizzoni (Cantù) e Beatrice Butera (Mantova)

Giulia Botta con la fascia conquistata al Mascara

Giulia Botta con la fascia conquistata al Mascara

Mantova – Giulia Botta è la regina del Mascara. La celebre discoteca di Mantova ha ospitato una spettacolare selezione di Miss Italia 2023 e Giulia Botta, 20 anni, se l’è aggiudicata guadagnando l’accesso alle finali regionali lombarde del concorso. Naturalmente al Mascara ha organizzato Alessandra Riva, neo-mamma di Carolina e agente per la Lombardia del concorso Miss Italia. La titolare del Mascara, Carmen Venerandi, ha accolto le aspiranti Miss Italia con la consueta cordialità. A Miss Mascara by Miss Italia hanno partecipato ragazze provenienti da 5 province della Lombardia esibendosi in look casual, con abito da sera e logicamente col costume-body istituzionale del concorso, meritando ovazioni da pubblico.

La vincitrice

Giulia Botta, 1,78 d’altezza, capelli castani e occhi marroni, abita nel cuore di Brescia e attualmente lavora come impiegata. E’ diplomata al liceo linguistico e nel saggio di bravura al Mascara (c’è sempre nei copioni di Alessandra Riva) ha cantato Young and Beautiful di Lana del Rey. Oltre a Giulia si sono qualificate per le regionali la comasca Francesca Pellizzoni, 19 anni, di Cantù, seconda classificata, e la mantovana Beatrice Butera, 24, di Campitello, giunta terza.

Invece la quarta classificata Gabriella Bonizzardi, 19, di Prevalle (Brescia), la quinta Angelica Garufi, 18, di Milano e Michelle Dumistrascu, 18, mantovana di Roverbella, sesta, per guadagnare l’ammissione alle regionali dovranno lottare in un’altra selezione di base. Alle 18 bellezze in costume (di cui 3 per la sezione Miss Mascotte) ha fatto da madrina Marisa Lechi, 23 anni, di Brescia, protagonista all’edizione 2022 di Miss Italia.

I commenti

La simpaticissima Giulia Botta ha esordito sulle passerelle di Miss Italia vincendo: "Mi sono iscritta di mia spontanea iniziativa, è il mio primo concorso di bellezza e a dire il vero non me l’aspettavo di vincere. È bellissimo”.

Nello show delle miss in abito classico, Giulia ne ha sfoggiato uno rosa brillantinato. “Ero l’unica ad averlo corto e inizialmente pensavo che mi svantaggiasse. L’ho preferito al nero, mi ha portato fortuna”. Poi racconta particolari della giornata vissuta al Mascara. "Più che le fasi di gara in sé, è stata stressante l’attesa dietro le quinte. Lo sono state pure le prove generali pomeridiane. Noi concorrenti eravamo tutte tese e preoccupate. Abbiamo cercato di scacciare la tensione sorridendo e tra noi è nata anche una bella solidarietà”.

Esiste il segreto della vittoria per Giulia ? “Sicuramente la spontaneità e l’esposizione permanente del sorriso. Mi ritengo una bellezza dai canoni classici per il concorso, e forse anche questo incide. Tra prove generali e fasi di gara siamo state molte ore sui tacchi. È stata una gara tosta in cui ho battuto ragazze molto belle. Quando Alessandra Riva ha annunciato la mia vittoria è stata una delle fasi più elettrizzanti di quella che considero una mia vita artistica. Essere proclamate così è qualcosa di magico”.

La dedica

Giulia nel centro della Leonessa d’Italia vive con mamma Antonella; papà Massimo purtroppo non c’è più, mancato nel 2017. “Dedico la vittoria al Mascara a mia mamma. Gestisce la nostra famiglia con grande impegno, fa da mamma e papà insieme”. Giulia è sportiva: “Per 10 anni ho praticato danza moderna e classica, altra mia passione”.

La mora bresciana interpreta Miss Italia come un trampolino: “Spero che mi aiuti a diventare cantante professionista. È stato bellissimo esibirsi al Mascara, con tutto quel pubblico che mi acclamava. Mi sto impegnando moltissimo per emergere nel mondo musicale, frequento le sale di registrazione”.

Nei prossimi giorni le selezioni lombarde proseguiranno e in attesa delle regionali, Giulia Botta potrà essere invitata a fare da madrina. “Lo farò molto volentieri e spero che Alessandra Riva mi faccia esibire come cantante anche da madrina”. La prossima selezione è in programma nella serata di domenica 11 giugno a Cantù, davanti al “Caffecchio”, in Piazza Orombelli e Contadini. La prima classificata riceverà la fascia di Miss Cantù.