Sul luogo dell'aggressione sono intervenuti i carabinieri
Sul luogo dell'aggressione sono intervenuti i carabinieri

Corte Palasio (Lodi), 13 dicembre 2017 - Ha colpito la sua vicina con un vaso in testa, poi l’ha urtata col furgone con cui si è allontanato, facendola cadere a terra senza accertarsi delle sue condizioni e senza soccorrerla: A.G., 47enne residente in paese, con precedenti di polizia, è stato rintracciato e denunciato a piede libero per lesioni aggravate e omissione di soccorso, mentre il veicolo è stato posto sotto sequestro. I carabinieri di Lodi sono intervenuti verso le sette della sera presso l’abitazione di una 42enne, ferita a seguito di una lite con il vicino di casa.

I militari hanno accertato che le due persone coinvolte, dopo un battibecco per futili motivi, hanno iniziato a litigare in maniera sempre più accesa. La donna, con un oggetto contundente ha danneggiato lo specchietto del furgone dell’uomo; quest’ultimo dapprima l’ha colpita con un vaso in testa, procurandole una elesione alla fronte, poi si è allontanato a bordo del furgone, colpendo la donna con il mezzo e poi fuggendo senza sincerarsi delle sue condizioni, né prestandole soccorso. Ricoverata all’ospedale Maggiore di Lodi la donna ha riportato contusioni multiple ed un trauma cranico. Il 47enne è stato fermato a Dovera (Cremona): l’uomo guidava senza assicurazione e nonostante la patente gli fosse stata revocata. Da qui il ritiro del mezzo, posto in un deposito, e la duplice denuncia.