Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022

Ragazze sui banchi a caccia di rilancio

La riqualificazione vedrà sessioni teoriche e tirocini tra gli anziani e i disabili ospiti delle strutture

11 giu 2022
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria
Chiara Daccò e Roberta Introppi studentesse grazie alla Fondazione Comunitaria

Sono in gran parte donne in cerca di una riqualificazione professionale: su 24 persone selezionate a frequentare il corso per diventare Asa e poi, una volta superato il primo livello, per chi vorrà proseguire, Oss, sono 22 donne e 2 uomini, tra i 19 e i 56 anni. L’età media è intorno ai 40 anni e si tratta di 13 italiani e di 11 stranieri. Il primo gruppo ha iniziato le lezioni al Cfp di Lodi mercoledì; mentre il secondo comincerà lunedì 13 nella sede del Cfp di Casalpusterlengo. Gli studenti parteciperanno alle lezioni ogni pomeriggio, dalle 13.30 alle 18.30, fino a fine luglio e poi, dopo la sospensione di agosto, dal primo settembre a metà ottobre. Successivamente, fino a fine dicembre, seguiranno tirocinii nelle residenze sanitarie assistite o per disabili che partecipano al progetto e poi gli iscritti torneranno in aula per un mese e mezzo, prima di sostenere un esame in febbraio e diventare Asa.

A quel punto inizierà il corso per diventare Oss, che ha 20 posti (sui 24 iniziali) a disposizione, sempre con lezioni teoriche e tirocinii nelle strutture lodigiane. Chiusura prevista entro fine maggio 2023. Il progetto promosso dalla Fondazione Comunitaria punta a formare, in maniera gratuita e con un sostegno economico, come forma di contrasto alla povertà e alla crisi post Covid, 24 operatori socio-sanitari specializzati e si rivolge a persone che vogliano migliorare le proprie competenze, aiutando così a qualificare figure professionali ai margini del mercato del lavoro e rispondendo nel contempo al bisogno di personale degli enti locali legati alla cura.

Il finanziamento complessivo è di 202mila euro, di cui circa la metà stanziati da Fondazione Cariplo, 48mila euro erogati dai nove Comuni partecipanti, 12mila euro da Rsa e Rsd, 90mila donati da Sal mentre Asst ha messo a disposizione il corpo docente.

L.D.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?