Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 giu 2022
laura de benedetti
Cronaca
26 giu 2022

Parco Adda Sud, bosco di 3 ettari a Castelgerundo: saranno piantumati 1.500 alberi

Il progetto, finanziato in buona parte della Regione, costerà 274 mila euro. I lavori inizieranno in autunno 

26 giu 2022
laura de benedetti
Cronaca

 Lodi, 26 giugno 2022 - Un nuovo bosco di 3 ettari sorgerà lungo il tracciato della  Vecchia Cremonese , oggi ciclopedonale provinciale, tra Camairago e Cavacurta (il tratto è noto come dorsale Adda di collegamento tra Lodi e Maleo). Il Parco Adda Sud, che ha sede a Lodi, ha reso noto di aver definito in questi giorni l'acquisto del terreni nel territorio di Castelgerundo (nato proprio dall'unione di Camairago e Cavacurta), al prezzo di 140mila euro . Le lavorazioni del terreno, prima usato per il seminativo, per renderlo idoneo, e quindi le piantumazioni di 1.450 alberi, sul 70% della superficie, inizieranno in autunno ed avranno un ulteriore costo di 132mila euro.

Il Parco Adda aveva partecipato al bando regionale 'Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità', ottenendo i fondi per procedere col progetto di forestazione di pianura. Non è stato possibile acquistare allo stesso scopo un campo a Cornovecchio, per via di una prelazione di vendita. "Sono molto felice - commenta Francesco Bergamaschi -. La nostra pianura risulta piuttosto brulla ed è necessario provvedere, almeno a macchia di leopardo, al rimboschimento , perché il bosco è sede di riparo e sviluppo della biodiversità, anche senza contare l’indubbia azione benefica per la qualità dell’aria che respiriamo anche noi. Il quadro economico ammonta a 274mila euro , di cui 259mila euro a carico di Regione Lombardia e con il concorso del Comune di Castelgerundo per 10 mila euro".

Un foresta di pianura era già stata creata anni fa dalla Provincia alle porte di Lodi: è poi mancata la manutenzione ; il Comune di Lodi ha invece deciso di piantumare a bosco un'area verde in zona Isolabella nei pressi del parcheggio dell'Ospedale ma i nuovi arbusti ora sono a rischio per la siccità. Sempre nel capoluogo è in fase di sviluppo anche l'area della 'Spina verde' a ridosso del centro storico. L.D.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?