Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 lug 2022
paola arensi
Cronaca
4 lug 2022

Lodi, il presidente dell'ordine dei medici: "Covid? Torni l’obbligo delle mascherine"

Massimo Vajani: "I contagi stanno esplodendo. Anche con Omicron 5 una mia paziente 48enne è stata ricoverata"

4 lug 2022
paola arensi
Cronaca

Lodi, 5 luglio 2022 -  Il Covid nel Lodigiano sta diventando più aggressivo ma, al momento, nella maggior parte dei casi, non provoca gravi conseguenze. Spiega quanto sta accadendo Massimo Vajani , presidente dell’Ordine dei medici di Lodi e medico di medicina generale a Mairago e Cavenago d’Adda.

Dottor Vajani, come analizza l’attuale situazione Covid rispetto ai periodi di picco precedenti?

"Negli ultimi 25 giorni sta aumentando, in modo esponenziale, il numero di positivi. La notizia confortante è che, fortunatamente, quasi tutti i positivi, al momento, presentano però sintomi da influenza moderata, come tosse, febbre, mal di gola importante".

Il virus sta colpendo età specifiche?

"No, questa volta non c’è una fascia d’età più colpita: oltre ai soggetti più fragili e agli anziani, ci sono moltissimi giovani contagiati. Di bambini al momento non ne ho avuti, in primavera c’erano stati".

Cosa consiglia per evitarsi pericoli e quarantene?

"Secondo me varrebbe la pena reintrodurre l’utilizzo delle mascherine, che purtroppo è stato abbandonato, in modo coercitivo. Non lasciarlo semplicemente come raccomandazione. Supermercati, negozi, eventi, sono tutti pieni di persone vicine senza protezioni. Prima già, quando c’era l’ obbligo, molti rischiavano lo stesso. Oggi che l’utilizzo è solo consigliato, non si protegge invece più nessuno. Ma questo resta l’unico modo per poterci tutelare. E poi, comunque, eviterei di organizzare appuntamenti troppo affollati. Consiglio anche di continuare a disinfettare le mani con costanza, ma anche questa abitudine si sta perdendo".

Dei vaccini cosa ci dice?

"La quarta dose per anziani e fragili è stata vivamente caldeggiata dai medici di medicina generale, ma registriamo un momento di debolezza della campagna vaccinale. Invece dovremmo portare queste persone verso la somministrazione della quarta dose, preventiva e rafforzativa. Eppure tanti sono restii. C’è l’aspettativa del nuovo vaccino atteso a ottobre, il Novavax. Ma secondo me varrebbe la pena farlo subito. Tra l’altro l’ulteriore vaccino è stato annunciato da tempo e nessuno ha la certezza in merito al periodo di uscita".

Quale scenario ci attende?

"Il picco è previsto la seconda settimana luglio. I casi stanno esplodendo, ho famiglie intere contagiate. Anche se, al momento, non mi risultano criticità per gli ospedali, benché i ricoveri Covid siano aumentati. Non ci sono grosse difficoltà nel gestirli".

Omicron com’è?

"Omicron 5 è più contagiosa, meno aggressiva, presenta sintomatologia più lieve. Però non è detto: ho avuto anche una 48enne, senza patologie, ricoverata. E per tutti, comunque, il contagio sembra sia più rapido".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?