Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Malore fatale per un camionista serbo di 39 anni

E in mattinata a San Rocco al Porto paura per un bambino di 3 anni caduto dalle spalle della mamma

Malore fatale per un camionista ieri attorno alle 16, con l’elisoccorso da Bergamo arrivato sul piazzale dello stabilimento di macellazione Inalca di Ospedaletto. Qui un camionista serbo di 39 anni si è sentito male poco prima che cominciassero le operazioni di carico. Ha fatto in tempo a chiamare un responsabile, che ha allertato subito il 118. Arrivati sul posto, i sanitari lo hanno subito sottoposto alle cure del caso dopo che i vigili del fuoco del Comando di Lodi lo avevano estratto dalla cabina di guida e portato a terra per rendere più agevoli le manovre di soccorso. L’elicottero però è ripartito vuoto: il camionista non ce l’ha fatta.

A San Rocco al Porto invece, paura per un bambino che era sulle spalle della mamma quando è caduto a terra sul pavimento del centro commerciale Belpo’. Ieri attorno all’ora di pranzo il bimbo di soli tre anni è stato trasferito in ospedale con l’elisoccorso decollato da Brescia. Il piccolo era insieme alla mamma italiana, originaria di Codogno ma residente fuori regione e, come spesso capita, stava sulle sue spalle. A un certo punto, però, è avvenuto l’imprevedibile e il bimbo è scivolato a terra: la mamma lo ha subito soccorso, così come altre persone che si trovavano in quel momento nell’area food del centro commerciale.

È dunque scattata la mobilitazione. Sul posto l’automedica e l’ambulanza del 118: il piccolo, che era vigile e cosciente, è stato trasferito sull’ambulanza in attesa dell’arrivo dell’elisoccorso da Brescia, atterrato alcuni minuti dopo vicino al parcheggio del Belpo’. Il piccolo è stato quindi trasferito al Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice giallo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

Mario Borra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?