Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 mag 2022

Con il telelaser social scatenati

Il sindaco di San Martino difende i controlli. E i cittadini chiedono strade ancora più sicure

22 mag 2022
paola arensi
Cronaca

di Paola Arensi

L’Amministrazione del sindaco Andrea Torza vuole garantire sicurezza stradale in paese e in periferia. Da qui i periodici controlli della velocità tramite la Polizia locale, come quello svolto nei giorni scorsi col telelaser. Se i risultati dell’ultimo accertamento – predisposto anche sul tratto urbano della Provinciale 107 – "sono ancora in via di definizione", come ha chiarito ieri il Torza, va detto che, prima di eseguirlo, lo stesso sindaco si è premurato di avvertire i conducenti sui social. E ora lo ribadisce: "I controlli sulle strade urbane e provinciali servono a ricordare che la prevenzione è il miglior strumento di sicurezza. E per noi annunciare il controllo della velocità con il telelaser è una prassi consolidata: ci sembra un modo ancor più forte per richiamare l’attenzione sull’importanza della guida con prudenza, del rispetto dei limiti di velocità e dell’attenzione al volante. Crediamo che questi strumenti non siano e non debbano essere un modo per fare cassa, ma per tenere alta la guardia sulle strade".

In questi giorni i post di Torza hanno attirato parecchia attenzione e i cittadini non si sono tirati indietro. C’è chi accoglie i controlli favorevolmente, sperando siano organizzati più spesso. Ma anche chi chiede sanzioni pesanti, soprattutto se si corre troppo sulla via principale del paese o vicino alle scuole. C’è chi infatti ha l’abitudine di spaventare i residenti premendo troppo il piede sull’acceleratore. Un cittadino ha chiesto che venga installato anche un dispositivo di controllo in via Matteotti, definendo la strada "un circuito di Formula Uno più che una via cittadina".

Altri sanmartinesi hanno suggerito verifiche su via Vittorio Emanuele, dove auto e pullman transiterebbero a velocità maggiore rispetto ai 50 chilometri consentiti. Però non sono ben accetti potenziali nuovi dossi, ma soltanto controlli assidui. E il sindaco si è dimostrato favorevole ad accogliere i suggerimenti di tutti per migliorare la situazione. Affidandosi poi all’esperienza degli agenti, che conoscono bene il territorio, per posizionare il telelaser.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?