Pellicola cinematografica
Pellicola cinematografica

Legnano, 11 settembre 2014 - Cinquantanove anni e non sentirli, anzi e diventare sempre più interessante richiamando tantissimi appassionati e giovani. L’ormai tradizionale cineforum Pensotti Bruni taglia il traguardo, invidiabile visti i tempi e le difficoltà di sopravvivenza di iniziative del genere, dei 59 anni di attività. Dal 15 ottobre al 4 giugno trenta pellicole, una alla settimana, terranno compagnia come di consueto a tutti gli appassionati e abbonati.

Dal discusso “Il capitale umano” di Paolo Virzì fino a “Maps to the stars” del regista David Cronenberg passando per l’apprezzatissimo “La mafia uccide solo d’estate” del sorprendente Pif, il controverso “La vita di Adele” di Abdellatif Kechiche, la versione originale di “Her” di Spike Jonze e “Hiroshima mon amour” di Alain Resnais: sono tanti i film di grande spessore e successo che arriveranno alla Sala Ratti. E il 22 e il 23 aprile non mancherà anche la rassegna Busto Arsizio Film Festival. Ma non solo.

«Il nostro cineforum guarda al passato per proiettarsi verso il futuro e da questa filosofia nasce la volontà di arricchire la nostra proposta con una novità, ovvero la scelta di aggiungere al programma consueto di 30 film, di recente uscita e di provenienza internazionale, una proiezione finale a sorpresa, selezionata tra le uscite della prossima annata cinematografica» fa sapere il presidente Sergio Grega. «Mai come ora in campo cinematografico è importante la presenza di una proposta forte che dia agli spettatori stimoli intelligenti orientati a salvaguardare e diffondere il cinema d’autore, quello che fa pensare e discutere per evitare che il cinema di “consumo” o di “intrattenimento”, ampiamente diffuso con le multisale, diventi l’unico modello di riferimento» aggiunge.

Le tessere sono in vendita a Legnano alla Sala Ratti, a partire da mercoledì 17 nel corso dell’assemblea annuale dei soci e nelle librerie Galleria del Libro in via Venegoni 55 e Nuova Terra in via Giolitti 14. Il costo della tessera associativa è di 60 euro più uno per l’iscrizione soci. Tutto il programma delle proiezioni si può trovare collegandosi al sito dedicato

di Cristiana Mariani