Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mag 2022

Castano Primo, i vandali e i loro genitori ripuliranno la scuola

Individuati e "condannati" gli autori del raid. Hanno imbrattato i gradini dell’Istituto comprensivo Falcone e Borsellino

31 mag 2022
christian sormani
Cronaca
La polizia locale di Castano ha individuato i vandali attraverso le telecamere
La polizia locale di Castano ha individuato i vandali attraverso le telecamere
La polizia locale di Castano ha individuato i vandali attraverso le telecamere
La polizia locale di Castano ha individuato i vandali attraverso le telecamere

Castano Primo, 1 giugno 2022 -  La polizia locale di Castano ha individuato i vandali che hanno imbrattato i gradini dell’Istituto comprensivo “Falcone e Borsellino“. Sono quattro minorenni molto giovani che si sono divertiti ad imbrattare la pavimentazione all’ingresso della scuola con una bomboletta spray causando vandalismo e danni all’arredo urbano. Il tutto è accaduto domenica 29 maggio nonostante davanti alla scuola fossero state installate da tempo le telecamere. Circostanza questa che ha permesso di risalire agli autori proprio tramite il sistema di videosorveglianza comunale che ha pescato la banda proprio mentre si divertiva a sporcare gradini e pavimento della scuola.

Adesso i ragazzi sono stati convocati insieme ai genitori al comando della polizia locale di piazza Mazzini come spiegano gli agenti: "La collaborazione dei genitori con la Polizia locale fa ben sperare nel recepimento educativo della sanzione comminata ai giovani che si sono adoperati a ripulire l’area che hanno imbrattato a bomboletta". Il tutto applicando il regolamento di polizia che prevede il ripristino dello stato dei luoghi. Genitori e ragazzi dovranno quindi ripulire l’area in questione il prima possibile come ha spiega il sindaco Giuseppe Pignatiello. I vandalismi in paese non sono certo nuovi e di recente sono stati individuati anche i ragazzi che avevano devastato anche il parcheggio sotterraneo davanti al municipio.

"Lavoriamo ogni giorno per migliorare la nostra città e poi arrivi in Comune, trovi questo e ti rendi conto di quanto sia indispensabile l’impegno di tutti. Noi possiamo lavorare ogni giorno, ma contro la stupidità diventa davvero difficile. Vedere certe cose fa sempre tanto male", aveva spiegato il sindaco. Poi sempre tramite le telecamere il gruppetto di vandali, tutti giovanissimi, è stato identificato. "Per prima cosa credo sia doveroso un grande ringraziamento alla nostra polizia locale che come sempre si è messa subito al lavoro controllando le varie telecamere e facendo tutti i controlli del caso che hanno permesso di capire quanto accaduto. È importante poi evidenziare come chi abbia vandalizzato il parcheggio ha da subito compreso la gravità del fatto e ha richiesto di poter pagare i danni causati. È importante lavorare ogni giorno per la sicurezza perché l’obiettivo è proprio quello di educare e crescere come comunità. Chi ha sbagliato pagherà una sanzione e ripagherà totalmente il danno subito dal comune", ha poi concluso il sindaco.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?