Legnano, inseguito e denunciato per ricettazione dopo la fuga sull'auto rubata

L'uomo, un35enne di origini egiziane, è stato raggiunto a Villa Cortese: nel corso dello stesso intervento denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini spaccio un 22enne

Una volante della Polizia di Stato
Una volante della Polizia di Stato

Villa Cortese (Milano, 1 dicembre 2023 – Loro hanno riconosciuto lui e l’uomo, certo non di primo pelo, ha riconosciuto gli agenti in borghese, dandosi così alla fuga sull’auto che stava guidando. Ha preso il via così, solo pochi giorni fa, l’inseguimento sulle strade di Legnano e poi Villa Cortese che ha infine portato gli agenti del Commissariato di Legnano alla denuncia del fuggitivo per ricettazione (l’auto era rubata), resistenza a pubblico ufficiale e alla sanzione amministrativa per guida senza patente. Tutto ha preso il via quando gli agenti in borghese del commissariato di Legnano hanno notato il soggetto, 35enne di origini egiziane con precedenti per ricettazione, mentre faceva salire in auto soggetto, 22enne anche lui noto agli agenti e potenziale assuntore di stupefacenti, sulla Hyundai che stava guidando: alla vista degli agenti, impegnati in un servizio in borghese, il 25enne non ha trovato di meglio da fare che darsi alla fuga, durata una ventina di minuti. Arrivato a Villa Cortese, l’uomo e il suo passeggero hanno abbandonato l’auto in una zona boschiva del Comune per poi allontanarsi a piedi. Il 22enne, però, è stato seguito sin quando non si è arrivati nei pressi di un’abitazione già oggetto di osservazione da parte delle forze dell’ordine: a qual punto gli agenti hanno perquisito l’abitazione e nella camera della donna che qui risiede (e del compagno che divide la casa con lei) sono state trovate modiche quantità di cocaina ed eroina, tali da portare alla segnalazione della donna come consumatrice. Nella stanza del figlio 22enne della donna, all’interno della stessa abitazione, gli agenti hanno invece trovato il classico bilancino di precisione, il materiale per il confezionamento e 35 grammi di marijuana: quanto basta per indagare il giovane per detenzione di stupefacenti a fine di spaccio. E così, mentre “strada facendo” erano emerse altre vicende, si torna infine anche al 35enne di origini egiziane che si era dato precedentemente alla fuga: l’uomo è stato infatti rintracciato e fermato poco dopo mentre si aggirava nella zona. Il 35enne aveva precedenti per ricettazione do auto rubate nei parcheggi di Malpensa e quando gli agenti gli hanno trovato addosso la chiave dell’auto precedentemente inseguita è apparso chiaro che anche il Suv Hyundai, pure questo rubato a Malpensa, era nella disponibilità del ricettatore. L’uomo ha dunque guadagnato l’ennesima denuncia per ricettazione, una per resistenza a pubblico ufficiale e una sanzione per guida senza patente.