Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Legnano, abusi su minore dell'ex sacerdote: il 9 giugno la sentenza definitiva

Fissata l'udienza in Cassazione. Don Mauro Galli è stato già condannato a più di 5 anni

christian sormani
Cronaca
I giudici della Corte di Cassazione
I giudici della Corte di Cassazione

E' stata fissata per il giorno 9 giugno 2022 l’udienza in cassazione che deciderà la condanna definitiva o meno per don Mauro Galli, il sacerdote della diocesi di Milano condannato in Appello a 5 anni e 6 mesi per aver abusato di adolescente. L'ex sacerdote della pastorale giovanile alla chiesa di San Pietro in Canazza a Legnano, era stato condannato per aver abusato sessualmente, nel dicembre del 2011, di un ragazzino che all'epoca aveva 15 anni. La corte di appello aveva ridotto da 6 anni e 4 mesi a 5 anni e 6 mesi la condanna per l'ex parroco di Rozzano, nel Milanese.

Don Mauro Galli
Don Mauro Galli

I giudici avevano concesso in appello le attenuanti generiche non concesse in primo grado. La violenza sessuale sarebbe avvenuta tra il 19 e il 20 dicembre 2011. Da parte sua l’Arcidiocesi di Milano ha confermato che don Galli resta sospeso da ogni incarico pastorale e non può esercitare pubblicamente il ministero sacerdotale. All'epoca l’allora vicario episcopale (e oggi arcivescovo di Milano) Mario Delpini, e l’allora responsabile dei giovani sacerdoti (adesso vescovo di Brescia), Pier Augusto Tremolada, non aprirono alcun procedimento limitandosi a trasferire il sacerdote a Legnano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?