Lecco, Emiliano Bonazzoli è il nuovo allenatore

Prima esperienza da capo allenatore in Serie B per l’ex attaccante. L’ex bomber di Samp e Fiorentina tra le altre sostituirà mister Luciano Foschi, protagonista del ritorno in cadetteria dopo 50 anni

Emiliano Bonazzoli, nuovo mister del Lecco, nei panni di calciatori e nella nuova veste di allenatore
Emiliano Bonazzoli, nuovo mister del Lecco, nei panni di calciatori e nella nuova veste di allenatore

Il Lecco affida la panchina a Emiliano Bonazzoli, ex attaccante, tra le altre, di Brescia, Parma, Sampdoria e Fiorentina. Il bomber di Asola sostituirà mister Luciano Foschi, il fautore dello storico ritorno in Serie B dopo 50 anni, che paga il difficile approccio alla cadetteria, con un solo punto raccolto in sei partite e l'ultimo posto in classifica.

La carriera tra campo e panchina 

Bonazzoli, attaccante con un passato importante tra serie A e B, ha iniziato a sedere in panchina dalla stagione 2016-2017, diventando collaboratore tecnico di Stefano Tromboni all'Atletico Conselve, club di Prima Categoria di un comune in provincia di Padova. Successivamente nel novembre del 2016, dopo l'esonero di Tromboni, diventa il nuovo allenatore dei padovani.

A dicembre 2017, diventa il nuovo allenatore del Thermal Teolo in Promozione. Nel 2018 subentra a Diego Zuccher sulla panchina del ChievoVerona Valpo nel campionato di Serie A femminile. Dopo aver centrato una complessa salvezza con le clivensi, arrivata soltanto nell'ultima giornata di campionato, il Chievo Valpo non si iscrive alla Serie A 2019-2020, in seguito al fallimento del Chievo maschile, e Bonazzoli firma con il Verona, rimanendo ad allenare nella massima serie femminile. A metà stagione però, in seguito a una serie di risultati negativi, rescinde consensualmente il contratto. L'11 settembre 2020 entra nello staff tecnico di Aimo Diana, suo ex compagno alla Sampdoria, come collaboratore al Renate in serie C.

A gennaio 2022 viene nominato nuovo allenatore del Fanfulla, raccogliendo la squadra in zona playout e portandola a raggiungere il 14º posto finale. La salvezza, ottenuta con due giornate di anticipo, è valsa a Bonazzoli il rinnovo dell'incarico sulla panchina dei guerrieri. Si dimette il 27 febbraio 2023, lasciando la squadra all'ottavo posto in classifica. Poi lo stop fino alla chiamata dei lecchesi: la sua prima grande occasione da capo allenatore in Serie B

Lo staff non cambia 

Bonazzoli ha deciso di confermare parte dello staff del Lecco protagonista della storica promozione in B: l'allenatore in seconda Andrea Malgrati, rimarrà sulla panchina del Lecco, così come il collaboratore tecnico Francesco Nenciarini, il preparatore atletico Filippo Brambilla, il preparatore dei portieri Alessio Locatelli e il match analyst Riccardo Nobili.

Bonazzoli sarà presentato alla stampa domani alle 17. Il Lecco attualmente è ultimo in classica con un solo punto, ma con sole 6 partite giocate sulle 9 già previste dal calendario. La sfida è complessa e stimolante, ma mister Bonazzoli ha già dimostrato di essere capace di imprese, soprattutto quando si tratta di salvarsi. Ora la parola andrà al campo, dove il Lecco dovrà invertire la rotta al più presto per sperare ancora nella permanenza in Serie B.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su