Il sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati
Il sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati

Casatenovo (Lecco), 23 febbraio 2021 - Alla Vismara di Casatenovo si è tornati ad investire sul rilancio. In attesa del via libera dei giudici di Reggi Emilia all’omologa del concordato che avrebbe già dovuto arrivare settimana scorsa ma che è stata rimandata all’8 aprile, nello stabilimento di Cascina Sant’Anna i manager aziendali stanno cercando di conquistare altri spazi di mercato per i loro salami e le loro mortadelle, ma hanno puntato su una nuova linea per i cotti, i cui macchinari devono solo essere avviati. Lo rivela il sindaco Filippo Galbiati che nei giorni scorsi con i capigruppo del Consiglio comunale ha incontrato il Ceo Pierluigi Combi e il direttore dello stabilimento.

«Vismara è un marchio storico, di qualità, ed è in possesso di importati e preziose certificazioni nel settore carni per l’esportazione, anche nel mercato americano, aspetti che possono far ben sperare per il futuro se verranno mantenuti gli impegni nella spinta agli investimenti produttivi – spiega il sindaco -. Le relazioni sindacali interne sono al momento buone e si registra una tenuta dell’occupazione. I lavoratori hanno alcune mensilità arretrate di stipendi relative al 2018, ma ci è stato garantito che il piano concordatario prevede una progressiva liquidazione di questi crediti privilegiati. I risultati di bilancio del 2020 appaiono migliori di quanto preventivato". Mancherebbe insomma solo il verdetto sulle sorti della Ferrarini, il principale cliente di Vismara specie per tutto il settore dell’affettatura.